25 Gennaio 2019

I pali della luce che ricaricano le auto elettriche, a Verona i primi in Europa

Il progetto Electrify Verona è arrivato alla seconda fase, che prevede la istallazione in città di pali della luce "intelligenti", che servono anche alla ricarica rapida delle vetture elettriche.

Sono pali pubblici d’illuminazione, ma molto speciali. Sono in grado di ricaricare le auto elettriche collegate, di fornire connessione Wi-Fi, fare riprese video dell’area circostante e monitorare la qualità dell’aria. Per ora sono 2, ma nel corso del 2019 ne verranno istallati 12 in tutto, nella città di Verona.Pali ricarica auto elettrica

ELECTRIFY VERONA

I pali intelligenti rientrano nel progetto Electrify Verona, avviato a metà settembre 2018, con lo scopo di diffondere la mobilità elettrica. Tra le iniziative:

  • libero accesso alla Ztl
  • parcheggi dedicati gratuiti
  • colonnine per la ricarica
  • una Wall Box gratuita per i residenti di Verona che acquisteranno un’auto elettrica, indipendentemente dalla marca.

L’iniziativa è promossa da Volkswagen Group Italia, Comune di Verona e Agsm (operatore veronese di produzione e distribuzione di energia elettrica e gas).

Verona smart city

I PRIMI RISULTATI

I risultati non si sono fatti attendere: sebbene le quote di mercato siano ancora piccole, sempre più persone scelgono di spostarsi a zero emissioni. Nel 2018 nel Comune di Verona le immatricolazioni di vetture elettriche sono cresciute dell’86% rispetto all’anno precedente. Un dato confermato anche dalla richiesta di energia: Agsm ha erogato, attraverso l’attuale rete di punti di ricarica, a fine 2018, 30mila KWh, pari a circa 3mila ricariche di vetture. “Servizi come questi, a favore dell’e-mobility, aiutano ad avvicinare gli automobilisti alle vetture totalmente elettriche, aumentandone la diffusione” ha commentato Stefano Sordelli, Future Mobility Manager di Volkswagen Group Italia.

Leggi anche: Chi sono i player per la ricarica rapida delle auto elettriche

I PALI INTELLIGENTI

“Per facilitare la diffusione della e-mobility non basta solo incentivare l’acquisto di vetture a zero emissioni, è necessario anche predisporre un’infrastruttura e un’organizzazione adeguate a supportarne l’utilizzo”
Massimo Nordio, Amministratore Delegato di Volkswagen Group Italia

Pali intelligentiI pali veronesi sono la prima infrastruttura di ricarica veloce (22 kW) di questo tipo in Europa. Sono connessi alla rete ed entrano così a far parte dell’Internet of Things, contribuendo a rendere Verona una smart city.

L’intento è di arrivare a 100 punti di ricarica entro il 2021. La loro presenza è prevista anche nei quartieri non centrali, appunto per espandere la mobilità elettrica anche alle aree adiacenti ai centri storici.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia