Idrogeno, la nuova frontiera

E’ l’idrogeno la nuova frontiera del parco auto green. Si dice, da tempo, che sia il futuro, ma, a ben guardare, anche il presente è ricco di potenzialità interessanti. Ne abbiamo parlato a Smart Mobility World con Angelo Moreno, presidente di H2IT, l’associazione italiana idrogeno e celle a combustibile.

PAROLA D’ORDINE, DECARBONIZZARE – “Lidrogeno in Italia deve essere il futuro – esordisce Moreno con entusiasmo e senza usare mezzi termini – Il problema è che nel nostro Paese, così come in tutto il mondo, continuiamo a utilizzare i combustibili fossili, contribuendo al riscaldamento globale e alla pessima qualità dell’aria. L’adozione dell’idrogeno può dare un grande contributo a ‘decarbonizzare’ la società: si tratta di un combustibile clean e green”. Ma allora perchè, per adesso, il suo ruolo è ancora ai margini? “I veri problemi dell’accettazione dell’idrogeno sono il costo e, allo stesso tempo, la percezione che sia pericoloso” risponde Moreno, che poi sottolinea che “i costi sono alti perchè ad oggi le auto sono poche e mancano le infrastrutture”.

VIDEO: INTERVISTA A ANGELO MORENO, PRESIDENTE DI H2IT 

FARE CULTURA E FARE SISTEMA – Il primo obiettivo per spingere la diffusione dell’idrogeno è quello di “fare cultura”. E, allo stesso tempo, “fare sistema”. “Una buona informazione sulle potenzialità dell’idrogeno è essenziale per poter portare questo vettore nelle nostre Case” spiega Moreno. Il contributo delle aziende che puntano su un parco auto green sarà indispensabile. “Le flotte avranno un ruolo importantissimo, perchè possono dimostrare al pubblico che le auto a idrogeno funzionano, non scoppiano e sono anche belle e sicure – osserva il presidente di H2IT – Ma le flotte possono anche contribuire a creare catene di produzione, stoccaggio e distribuzione di idrogeno dedicate al corporate”. L’interesse delle Case è evidente. “Hyundai è stata la prima Casa a produrre un modello di serie” conclude Moreno, riferendosi alla ix35 Fuel Cell, ma altri Costruttori stanno per entrare in gioco.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia