Volkswagen Passat Alltrack: la station sposa il fuoristrada

La sempreverde Volkswagen Passat si arricchisce con una nuova versione: la Alltrack a 4 ruote motrici, in grado di aumentare ulteriormente la penetrazione nel mondo delle auto aziendali. “Con la Alltrack – spiega Fabio Leggeri, Fleet Manager di Volkswagen – aggiungiamo alla gamma Passat una vettura di sicuro appeal, grazie a un look da fuoristrada e alla presenza di tutti gli elementi di sicurezza e di motricità che gli utilizzatori si aspettano da una vettura del segmento D” , (leggi l’articolo sulle strategie che il marchio adotta sul modello).

PACCHETTO BUSINESS – La nuova Passat Alltrack si differenzia dal modello base a partire dall’estetica da fuoristrada, caratterizzata da paraurti specifici, modanature sui passaruota, sottoporta maggiorati e un assetto rialzato di 30 mm rispetto alla Passat Variant, oltre a un bagagliaio molto più capiente. Così come già accade per Passat, anche per il nuovo modello station wagon è stato messo a disposizione dei clienti flotte un pacchetto business che comprende diversi equipaggiamenti ritenuti essenziali dai driver a un prezzo nettamente inferiore rispetto a quello di listino. Il Business Pack, in particolare, include navigatore satellitare, volante multifunzione, cruise control, predisposizione telefono, media-in Usb, computer di bordo e sistema controllo pressione pneumatici al prezzo complessivo di 1.870 euro.

CONSUMI AL TOP – Notizie positive anche sul fronte dei consumi, visto che la vettura sfrutta tutte le tecnologie del Gruppo orientate alla riduzione del consumo di carburante e della CO2. Il motore 2.0 TDI 170 Cv è proposto nella versione BlueMotion Technology che, grazie al sistema start/stop e al recupero dell’energia in frenata, può performare al meglio emettendo solo 155 g/km di CO2. “Siamo nella fascia in assoluto più alta della Passat – rileva Leggeri -, non solo per il tipo di allestimento Alltrack, ma anche per quanto riguarda la motorizzazione che, pur essendo un 2.0 TDI, invece di avere i consueti 140 Cv ne ha 170. Con questa motorizzazione, abbinata alle quattro ruote motrici e al cambio automatico DSG di serie, andiamo veramente ad accontentare i più esigenti e coloro che desiderano una vettura con un rapporto qualità-prezzo invidiabile. In questo modo facciamo felici sia i Fleet Manager, che cercano di massimizzare il risultato in termini di saving, sia chi cerca un’auto performante senza dover poi pagare un eccessivo fringe benefit o ritrovarsi con un costi di gestione e di manutenzione troppo elevati”.

ALLESTIMENTO UNICO – Disponibile al prezzo di partenza di 38.250 euro, Passat Alltrack è venduta in allestimento unico caratterizzato da sofisticati sistemi elettronici di serie, come l’Esp con funzione di stabilizzatore di rimorchio, i sensori di parcheggio, l’indicatore di pressione dei pneumatici, il Fatigue Detection (sistema di rilevazione della stanchezza del guidatore) e il programma di marcia Offroad che, con la semplice pressione di un pulsante sulla console, consente di adattare i principali sistemi di assistenza e di marcia per l’impiego in fuoristrada.

 

 

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia