Peugeot 5008, test drive del del big suv per le famiglie

Peugeot 5008: test drive del suv premium [VIDEO]


Peugeot 5008 ha cambiato pelle, da monovolume di successo che ha fatto innamorare molte mamme e tanti papà, si è trasformata in SUV, conservando i 7 posti, un grande bagagliaio e tanta flessibilità.

Dopo la Peugeot 2008 e la 3008 la gamma si completa quindi con la più grande 5008, pensata per le famiglie con i suoi 7 posti, unico anello di congiunzione con la precedente generazione, e di un bagagliaio che può arrivare fino a 2000 litri di capacità grazie alla modularità dell’abitacolo.

L’abbiamo provata in città e su strade extraurbane, anche a pieno carico.

PEUGEOT 5008 TEST DRIVE

COM’È LA NUOVA 5008?

La Peugeot 5008 è lunga 4,64 metri, 19 cm in più della Peugeot 3008 da cui prende molto: identico il frontale, con un triangolo di paraurti che entra nei fari dandogli una forma aggressiva. Anche i gruppi ottici posteriore sono simili, ognuno con tre strisce di rosso.

Quello che cambia è sicuramente il passo (+ 16 centimetri) e quindi anche l’abitabilità interna. La presenza di una terza luce laterale più grande e del tetto più dritto cambiano completamente la vista laterale sel suv francese.

Peugeot 5008 bianca

Internamente plastiche morbide ovunque assemblate con precisione fanno da contorno all’i-Cockpit, il volante di dimensioni ridotte al di sopra del quale spunta la strumentazione. Le informazioni sono finalmente leggibili da tutti, grazie anche al fatto che il display digitale è personalizzabile al 100%.

Leggi anche: un weekend in compagnia della 5008

Il cruscotto ospita i due grandi display da 8” e 12.3”, che forniscono tutte le informazioni su infotainment, tachimetria e stato del veicolo. I comandi sono ben disposti, facili da usare; il tutto ha l’aspetto dell’abitacolo di un aereo e notevole è la sensazione di qualità trasmessa.

I-Cockpit Peugeot 3008

Sempre a proposito di hi-tech una completa connettività grazie ad Android Auto, Apple CarPlay e Mirror Link.

Lo spazio non manca, specie se si viaggia in cinque, godendo così di un bagagliaio di ben 780 litri di volume. La seconda fila di sedili è divisa in tre posti identici, scorrevoli ed abbattibili separatamente. Le due poltroncine della terza fila sono però da considerarsi quasi “d’emergenza”, adatte più a ragazzini.

La gamma dei motori proposti a benzina comprende il sempre sorprendente 1.2 PureTech da ben 130 Cv ed il 1.6 PureTech da 165 Cv, sportiveggiante. I diesel disponibili sono 4: 1.6 BlueHDi da 100 o 120 Cv  e 2.0 BlueHDi da 150 o 180 Cv (protagonosta della prova).

SU STRADA COME IN UNA “BOLLA” DI SAPONE

Le nostre aspettative sulla guida  strada erano molto ponderate e condizionate dalle dimensioni e dal volume del suv. Nonostante tutto anche se è vero che la 5008 è un SUV a 7 posti qualche sorpresa l’ha riservata.

Abbiamo provato la versione col motore diesel da 150 Cv. La vettura nonostante il suo dichiarato DNA è più sportiva della vecchia 5008. L’accelerazione è notevole e pure la ripresa non delude, grazie alla notevole coppia già da 1.200 giri. Assolutamente consigliabile la scelta del cambio automatico e non meccanico come quello che abbiamo provato. Su questo genere di veicoli un cambio meccanico non ha più senso di esistere.

Peugot 5008 su strada

In entrata in curva si va alla grande anche se un po’ di rollio c’è e lo sterzo non è un fulmine di guerra. Il telaio tra le curve ci è sembrato quilibrato e ci ha permesso di tracciare traiettorie con precisione assoluta e una certa soddisfazione.

Leggi anche: il listino della 5008 per i Fleet Manager

Dopo aver percorso oltre 600 km in compagnia di 5 persone in un giorno ci siamo resi conto che dal punto di vista del comfort non si può chiedere nulla di più: sulla 5008 si viaggia come in una “bolla”, grazie all’isolamento delle buche e all’assenza di vibrazioni del motore.

PERCHÈ SI E PERCHÈ NO

Se si ha una famiglia e si vuole caricare in auto di tutto ma nello stesso momento non si vuole rinunciare ad un’estetica gradevole, alla moda e che ti gratifichi quando ci si siede al posto di guida allora può essere il veicolo giusto. Il rapposto qualità-prezzo è interessante.

Se si è single, oppure si vive nel centro di Milano forse è meglio spostarsi su altri veicoli e segmenti.

Related Posts

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*