Pirelli Cyber™ Fleet: pneumatici sotto controllo

Il sistema di Pirelli per la gestione degli pneumatici delle flotte si rinnova. Due le soluzioni tecnologiche: Cyber Fleet Smart e Cyber Fleet Gate. Scopriamole nel dettaglio.

La “rivoluzione digitale” di Pirelli si arricchisce con il nuovo Pirelli Cyber™ Fleet, recentemente presentato al Salone di Hannover 2018 e in arrivo in Italia nel primo trimestre del 2019.

Pirelli Cyber Fleet

Il sistema per il monitoraggio e la gestione degli pneumatici delle flotte della P lunga si rinnova con l’obiettivo di ottimizzare ancora di più i costi, e di aumentare la sicurezza e l’efficienza dei trasporti commerciali. Due le soluzioni: Cyber™ Fleet Smart e Cyber™ Fleet Gate, entrambe basate su una sofisticata tecnologia di comunicazione Bluetooth tra la gomma e il mondo esterno, grazie all’ausilio di un sensore inserito nell’incavo del pneumatico.

Approfondisci: scopri qui le caratteristiche del pneumatico Connesso della P lunga

COME FUNZIONA PIRELLI CYBER™ FLEET

La “sensorizzazione” delle gomme è parte integrante della strategia “Perfect Fit” di Pirelli, che si focalizza sullo sviluppo di prodotti e servizi “tailor made” per le esigenze delle flotte, delle Case auto e, in generale, degli automobilisti.

Cyber™ Fleet (vai al sito) parte da un presupposto: il pneumatico è l’unico punto di contatto del veicolo con l’asfalto, quindi è in grado di raccogliere moltissime informazioni indispensabili per una guida più sicura, prestazionale e efficiente, e per ottimizzare la gestione.

I sistemi “Cyber” della P lunga si basano su un sensore del peso di pochi grammi posto all’interno della gomma, che trasmette tutte le rilevazioni (pressione, temperatura interna, profondità del battistrada, ovvero una sorta di “carta d’identità della gomma”) ad un’app e a un portale web per essere utilizzate in ottica di gestione.

A chi si rivolge Cyber Fleet? La risposta è semplice: ai gestori di ogni tipo di flotta, società di noleggio comprese. L’introduzione sul mercato comincerà nel primo trimestre 2019 e i Paesi coinvolti nella prima fase saranno Italia e Regno Unito.

Leggi anche: scopri in che modo la gomma può parlare con l’auto

CYBER™ FLEET SMART

Pirelli Cyber™ Fleet Smart è una soluzione Plug&Play, basata sull’installazione di sensori all’interno degli pneumatici che comunicano direttamente con la Smart App, un’applicazione gratuita installata sullo smartphone del driver o del Fleet Manager. Questi ultimi potranno configurare la flotta, definendo i layout dei veicoli, e avere sempre a disposizione una lista aggiornata con gli ultimi dati ricevuti.

I sensori inviano le informazioni sulla pressione e la temperatura dello pneumatico alla Smart App che, in caso di pressione bassa o lento sgonfiamento, mostra un allarme per segnalare l’anomalia all’utente, il tutto in meno di 30 secondi.

In generale, tutti i dati sullo status delle gomme vengono trasmessi al cloud Pirelli, che permetterà la condivisione delle informazioni con tutti i device che si deciderà di sincronizzare. Periodicamente, inoltre, il Fleet Manager riceverà un report di utilizzo degli pneumatici della flotta, con indicazioni precise sull’efficienza del veicolo.

E’ chiaro che un monitoraggio più frequente e puntuale delle gomme si traduce in una maggiore sicurezza alla guida, con tutti i vantaggi che ne conseguono.

Pirelli Cyber Car 2018

CYBER™ FLEET GATE

Pirelli Cyber Fleet Gate è invece un’ulteriore evoluzione della soluzione Smart: mantiene tutte le caratteristiche di quest’ultima, ma rende del tutto automatizzata l’attività di controllo degli pneumatici.

Un semaforo, installato nell’area di deposito dei veicoli, riceve i dati provenienti dai sensori e li elabora in tempo reale, al passaggio dei veicolo: una luce verde si illumina se tutte le gomme sono in ottime condizioni, altrimenti, se è necessario un intervento di manutenzione, si accende una luce rossa.

Contemporaneamente, il sistema invia le informazioni al Cyber™ Fleet Control, un portale web consultabile in ogni momento dal Fleet Manager. Così, ogni volta che un veicolo entra o esce dall’area di deposito, lo stato degli pneumatici viene monitorato e verificato. Anche qui, è previsto un report periodico, basato sull’analisi dei dati, che fornisce informazioni molto utili sull’efficienza dei veicoli, sulla manutenzione predittiva e sul consumo di carburante.

Come per Cyber Fleet Smart, è possibile scaricare gratuitamente la Smart App per monitorare la flotta da qualsiasi luogo. Infine, Cyber Fleet Gate prevede la possibilità di integrazione con il software gestionale della flotta.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia