Pirelli e le flotte aziendali: tutti i segreti di un’offerta completa

Marco Marraccini, Fleet Channel Manager di Pirelli ci spiega nel dettaglio l’organizzazione e l’offerta della P lunga nell’ambito nelle flotte aziendali.

Un’organizzazione efficace, una rete capillare sul territorio e tool tecnologici in grado di “fare la differenza”. Sono questi i principali segreti dell’offerta di Pirelli alle flotte aziendali.

Pirelli flotte aziendali

A spiegarceli nel dettaglio è Marco Marraccini, Fleet Channel Manager di Pirelli. Il punto di partenza per approcciare nella maniera giusta il mondo B2B è proprio l’organizzazione interna.

Approfondisci: scopri tutto quello che c’è da sapere sugli pneumatici invernali

COME E’ ORGANIZZATA PIRELLI PER OFFRIRE IL SERVIZIO ALLE FLOTTE AZIENDALI?

“Pirelli Tyre crede fortemente nel business flotte e nell’importanza del servizio a supporto dei propri partner, tanto da disporre di un pool Leasing Companies ed un contact center dedicato, pronto a rispondere telefonicamente ogni giorno alle esigenze dei dealer e delle flotte per risolvere, consigliare ed accompagnare”.

CHE RUOLO HA LA RETE NELL’OFFERTA ALLE FLOTTE AZIENDALI?

“Il network Pirelli permette un presidio capillare del territorio. Il dealer è il vero punto di contatto con il cliente finale, ricoprendo quindi un ruolo di porta voce del messaggio Pirelli in termini di offerta, supporto alla scelta del corretto pneumatico e sicurezza. Allo stesso tempo anche la qualità e la tempestività del servizio passano attraverso la relazione con il dealer. E’ per questo motivo che Pirelli è attenta a tessere relazioni virtuose e quotidiane con la propria rete, rendendola sempre partecipe della strategia aziendale e fornendo strumenti, materiali e sessioni di training dedicato per garantire un livello omogeneo di experience al cliente finale”.

Nello specifico del mondo flotte, aggiunge Marraccini, “la forza vendite Pirelli è vicina al dealer per offrire una formazione aggiuntiva agli strumenti indispensabili per diventare protagonisti di questo business con professionalità ed efficienza”.

LE CARATTERISTICHE DEL NUOVO B2FLEET+

Pirelli ha recentemente lanciato il nuovo B2Fleet+ (scopri qui tutte le caratteristiche del tool), ultima e sofisticata versione del tool dedicato proprio alle flotte e alla rete, nata dall’ascolto delle esigenze degli utenti stessi. Marraccini ne riassume così le caratteristiche.

Pirelli lancia il nuovo portale B2Fleet+

“Il sistema è rapido e semplice. Una nuova interfaccia grafica accompagna l’utente nella compilazione guidata dei moduli, al fine di evitare gli errori e accelerare i processi. Subito nella home page, più nitida e accattivante nei messaggi, il dealer potrà beneficiare di funzioni ad hoc per poter scaricare dati e statistiche e, soprattutto, per effettuare un immediato check dei moduli in corso, mentre, con il Tyre Life Management, rete e flotte potranno ricostruire, tramite la targa, lo storico di tutti gli interventi di una singola vettura, così come degli scambi e dei commenti nel tempo. Inoltre, una rinnovata sezione News aggiornerà gli attori del mercato sulle ultime novità del mondo Pirelli”.

Per le flotte ci sono diverse funzioni “customizzate”, tra cui la nuova funzionalità ‘Trasferimenti’, per movimentare gli stock da un centro all’altro.

CHE RUOLO HA LA DIGITALIZZAZIONE NELL’OFFERTA ALLE FLOTTE AZIENDALI?

“Inutile dire che in un business dove il servizio percepito è legato alla tempestività dell’intervento, la digitalizzazione diventa fondamentale per creare dei flussi rapidi chiari e di semplice gestione, sia per il dealer che per le flotte” conclude Marraccini.

Per Pirelli, azienda consumer oriented, reattività ed innovazione sono inevitabilmente capisaldi imprescindibili nell’approccio quotidiano al business.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia