La partita della ricarica rapida per le auto elettriche. Chi gioca (5)

LA CORAZZATA ANTI-ELON MUSK

Concludiamo questa carrellata sulle tecnologie per la ricarica rapida con un accenno ad una soluzione arrivata nel nostro Paese. Si tratta di Ionity, società che raggruppa BMW, Daimler, Ford e Gruppo Volkswagen, inclusa Porsche.

Leggi anche: Che cosa si sa al momento di Mission E, la berlina elettrica di Porsche

Le stazioni annunciate nel nostro Paese sono per il momento 47, con una media di sei punti di ricarica per ogni sito identificato.

Un'immagine generica di ricarica di un'auto elettrica

In totale entro il 2019 se ne prevede l’apertura di 400 in tutta Europa, 100 delle quali dovrebbe già essere operative con la fine dell’anno in corso.

Obiettivo della società è fornire infrastrutture che siano in grado di erogare una potenza massima di 350 kW, quindi oltre il doppio di una colonnina con tecnologia Ultra Fast da cui muove Ionity.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia