19 Settembre 2017

Pneumatici senza aria, le gomme del futuro

Le ruote del futuro secondo Michelin saranno costituite da pneumatici senza aria, una vera rivoluzione rappresentata dal suo ultimo prototipo che prende il nome di Vision. Il concetto di pneumatico viene completamente superato da una ruota completamente “ricaricabile” con una struttura biodegradabile e riciclabile di tipo alveolare, quindi che non necessita di gonfiaggio.

Pneumatico-Vision-senza-aria

Il battistrada sarebbe applicato tramite una stampante 3D dal disegno e mescola in gomma personalizzabile, che si adatta di volta in volta al tipo di percorso così che l’utente possa per affrontare al meglio neve e ghiaccio, terreni fangosi o rocciosi, asfalto asciutto ecc…, decidendo pure la durata: un giorno, una settimana, mesi, al fine di ottimizzare l’impiego delle risorse.

Leggi anche: quali pneumatici preferiscono i driver europei?

Naturalmente parlando di futuro e prototipi non si poteva parlare di pneumatici senza aria che non fossero “connessi”, ovvero in grado di fornire il tempo reale ogni informazione sulla durata del battistrada.

PNEUMATICI SENZA ARIA PER AIUTARE LA TERRA

Nel 2050 sulla Terra il parco auto avrà raggiunto il raddoppio rispetto all’attuale e per questo motivo dovrà in qualche modo contribuire e impegnarsi ancora di più per diminuire il consumo delle risorse, e i pneumatici potrebbero essere un punto di partenza e dare un contributo importante. Quindi pneumatici che aumentano la percorrenza, dimezzando la necessità di sostituzione prima del fatidico limite di legge di 1,6 millimetri di battistrada, mantenendo nello stesso tempo inalterate performance e grip potrebbero essere l’ideale a cui puntare.

Michelin al salone di Francoforte 2017  ha presentato Primacy 4 che offre prestazioni elevate perfino su strade bagnate, dal primo utilizzo fino al limite legale di usura di 1,6 mm. Oppure la soluzione a cui sta lavorando per un pneumatico in grado di “lavorare” 365 giorni all’anno con tutte le condizioni atmosferiche, ovvero un pneumatico estivo con certificazione invernale, data dal noto logo “3 Pmsf” (Simbolo alpino).

Gli pneumatici senza aria Vision naturalmente rappresentano l’ideale futuristico ma non così lontano.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia