24 Aprile 2019

Porsche 718, Boxster e Cayman saranno anche elettrificate

Le due sportive si aggiorneranno nei prossimi anni con l'introduzione dell'ibrido e saranno affiancate da un modello elettrico a batterie. Dopo Taycan e Macan, un altro tassello full electric in arrivo

L’esplorazione dell’elettrico (e ibrido) in casa Porsche, prosegue. Porsche 718, Boxster e Cayman, al centro delle cronache. Avranno un volto elettrico e uno ibrido, nel futuro prossimo. È quanto emerge dalle parole dell’a.d. Oliver Blume, che ha svelato l’esistenza di un prototipo di 718 elettrica e la realizzazione di un secondo, ibrido, sul quale avviare lo sviluppo.

Porsche 718 elettrica

PORSCHE, L’ELETTRICO DOPO TAYCAN

È un percorso più che mai in divenire, che Porsche affronta sul tema dell’elettrificazione. Nei prossimi mesi scopriremo la versione definitiva di Taycan, prima berlina supersportiva elettrica, sviluppata su architettura J1 e con i geni della vera Porsche, per prestazioni che saprà offrire dal sistema con due motori permanenti sincroni per 600 cavalli e batterie da 800 volt.

Porsche Taycan

Il secondo tassello avrà le proporzioni di Taycan Cross Turismo, da concept a prodotto di serie, nel volgere dei prossimi 12-18 mesi. E l’orizzonte diventa il 2020-2021.

Leggi anche: Porsche Taycan, 1.200 nuovi posti per produrre l’elettrica

A seguire, toccherà a Porsche Macan accogliere un modello elettrico a batterie, sarà il primo – fronte Porsche – su architettura PPE (sviluppata in collaborazione con Audi) e destinato ad affiancare il suv medio per come lo conosciamo oggi. Macan che aprirà all’ibrido nel frattempo e vivrà sul mercato perlomeno 24-36 mesi accanto alla proposta elettrica.

Approfondisci: Quanto costa noleggiare Porsche Macan?

PORSCHE 718 ELETTRICA E IBRIDA

In questo scenario, i piani su Porsche 718 Boxster e Cayman dicono di un progetto elettrico da sviluppare su architettura specifica, da ritenersi “nuova generazione”. Le indiscrezioni, che si sommano alle parole di Blume riportate da Autocar, dicono della possibilità che sia l’architettura PPE a fare da “ossatura” per la 718 elettrica.

Uscita nuova Porsche 718 ibrida

Modello sportivo “d’ingresso”, Boxster e Cayman non si trasformeranno in un amen in modelli esclusivamente elettrici a batteria. Sarà affiancata da 718 ibrida e ibrida plug-in. Versioni che arriveranno partendo dall’attuale generazione, modificata per accogliere l’elettrificazione del motore termico boxer 4 cilindri.

ELETTRIFICAZIONE STILE 911

L’orizzonte temporale al quale guardare è, tanto per 718 elettrica che 718 ibrida, il 2022. Fino ad allora si scoprirà l’ibrido abbinato a Porsche 911, soluzione tecnica che verrà traslata su Boxster e Cayman, con l’installazione del motogeneratore elettrico sul cambio doppia frizione PDK 7 marce.

Leggi anche: 911 Cabriolet, prima europea a Ginevra

All’ibrido “base”, Porsche programma di affiancare una versione plug-in, dall’autonomia di marcia in elettrico che, leggendo le evoluzioni tecnologiche sul fronte delle batterie (e le necessità normative, specie in Cina), dovrà realizzare percorrenze a zero emissioni tra i 50 e 70 km.

Nulla ancora di ufficiale, vista la fase iniziale del programma di sviluppo. Resta l’ammissione di Blume su un progetto avviato e del quale potremmo scoprire le prime indicazioni nel corso del 2020, magari sotto forma di concept per quanto riguarda Porsche 718 elettrica.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia