Porsche 911 Speedster: motore e telaio scuola GT3, stile senza tempo

Da concept celebrativo dei 70 anni Porsche a supersportiva pronta per pochi appassionati cultori della guida. 911 Speedster ricerca l'abbattimento del peso in ogni area

1952, Stati Uniti. Inizia la storia Speedster in casa Porsche. 2019, Salone di New York. Porsche 911 Speedster alimenta quel racconto, nato dalla 356 1500 America Roadster – idea di leggerezza ulteriore rispetto a 356 Coupé – per annunciarsi nelle specifiche finali, con gli ordini aperti dal prossimo maggio e prime consegne negli USA entro fine 2019.

 

PORSCHE 911 SPEEDSTER, TIRATURA LIMITATA 

Ne verranno realizzati 1.948 esemplari, cifra non casuale, poiché 911 Speedster nasce dal concept che, nel 2018, ha celebrato i 70 anni di storia Porsche.

Leggi anche: 911 Cabriolet, è tempo di scoprirsi per 992

Da show car a modello finito, le modifiche vanno a intaccare i dettagli più elaborati e dal richiamo vintage. Addio al tappo del serbatoio posto al centro del cofano anteriore. Addio agli specchietti dalla lavorazione effetto platino, come un blocco unico lavorato dal pieno.

CARATTERISTICHE DI PORSCHE 911 SPEEDSTER

Motore di Porsche 911 Speedster 2019

Più “semplicemente”, arrivano specchietti classici, di derivazione 911 GT3, base tecnica del progetto Porsche 911 Speedster 2019. Il telaio adotta un asse posteriore sterzante dedicato, la carrozzeria impiega numerosi elementi in fibra di carbonio, dal cofano anteriore alla copertura posteriore, fino ai passaruota. Paraurti, invece, realizzati in poliuretano.

PESO, ALLA RICERCA DEL LIMITE

La ricerca dell’abbattimento del peso si legge anche nella scelta del cambio manuale 6 marce, unica trasmissione disponibile. Rispetto al PDK 7 marce, il risparmio di peso è di ben 40 kg.

Leggi anche: Il noleggio a lungo termine Porsche è FlexDrive

La capote in tessuto ad azionamento manuale, anziché elettrico, dà un’altra importante sforbiciata alle masse in gioco. Così, nell’insieme, 911 Speedster ferma l’asticella ai 1.465 kg.

Porsche 911 Speedster Heritage Pack, caratteristiche

Dall’impostazione 991 GT3 cambia le linee del parabrezza, accorciato in altezza come le vetrature laterali. Dettagli da corsa sono i cerchi da 20 pollici con aggancio center-lock, i freni carboceramici di serie (50% più leggeri di un impianto in ghisa), le portiere con reti portaoggetti e fibbie per la chiusura.

MOTORE 911 SPEEDSTER, CANTA L’ASPIRATO

Poi c’è il cuore, il motore boxer 6 cilindri aspirato da 4 litri, dotato di alimentazione con corpi farfallati individuali, ripresi da Porsche 911 GT3 da corsa. Sviluppa 500 cavalli e 469 Nm di coppia massima, un propulsore esaltante nel suo girare ai 9.000 giri/min, spinta che proietta 911 Speedster in 3”8 da 0 a 96 km/h (il crono sullo 0-60 miglia, riferimento USA) e fino ai 307 km/h di velocità massima.

HERITAGE PACKAGE FIRMATO PORSCHE MANUFAKTUR

Porsche 911 Speedster Heritage Pack

Il progetto Speedster è bene sottolineare nasce sulla generazione 991 di Porsche 911 e ne personalizza lo stile non solo esterno ma anche a bordo, con rivestimenti in pelle nera – a richiesta le cuciture rosse a contrasto –.

Il climatizzatore è disponibile a richiesta (gratuitamente) mentre il pacchetto Heritage firmato Porsche Exclusive Manufaktur interpreta l’abitacolo con i toni della pelle bicolore nero e cognac, oltre ad applicare grafiche esterne Porsche d’epoca e una colorazione GT Silver Metallic evocativa della Porsche 356 Roadster.

Interni di Porsche 911 Speedster 2019

911 SPEEDSTER AL POLSO

In abbinamento alla Speedster, i 1.948 clienti avranno un orologio Porsche Design con soluzioni riprese dall’auto: quadrante in fibra di carbonio, fondello della cassa nello stesso disegno dei cerchi center-lock e cinturino in pelle traforata, uguale all’applicazione nell’abitacolo.

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia