Porsche Cayenne Coupé, prestazioni stilose con V6 e Turbo

Variazione sul tema suv, con la proposta Coupé di Cayenne. Motore V6 benzina per iniziare, il V8 Turbo per il massimo delle prestazioni. Come cambia nelle vesti da suv sportivo anche nel look

Alla fine, ha ceduto. Porsche Cayenne Coupé va ad arricchire l’offerta del suv che mai aveva immaginato una proposta dalla linea un po’ più filante in coda.

Porsche Cayenne Coupé

Quel che, prima di lei, hanno sperimentato in BMW e Mercedes, con X6 e Mercedes GLE (scopri i 10 segreti del suv della Stella). E anche Audi, sebbene con una formula piuttosto diversa, con il suo Q8 nel rapporto con Q7.

PORSCHE CAYENNE COUPÉ, USCITA E MOTORI

In vendita dal mese di maggio, ordini in Italia aperti da subito, due motorizzazioni proposte al lancio.

Si parte con il benzina sei cilindri a V, un 3 litri biturbo da 340 cavalli e 450 Nm di coppia (9.4 litri/100 km consumo dichiarato), dotato di filtro del particolato; per salire di livello con il V8 4 litri di Porsche Cayenne Turbo Coupé, da 550 cavalli e 770 Nm (11.4 litri/100 km).

Entrambi abbinati alla trasmissione 8 marce. Due modi di vivere la sportività delle linee Coupé, poiché prestazioni e prezzi abitano pianeti diversi. Accelera in 6” netti da 0 a 100 orari la Coupé V6 benzina, con 243 orari di punta massima; stacca un 3”9 sullo 0-100 km/h e 286 km/h di velocità massima, invece, la V8 biturbo 4 litri. 

Leggi anche: Arriva il noleggio a lungo termine Porsche Flex Drive

I prezzi? Da 86.692 euro la proposta Cayenne Coupé V6, da 151.230 euro Cayenne Turbo Coupé. Sospensioni a controllo elettronico PASM, dispositivo Park Assist e pacchetto Sport Chrono sono di serie su tutta la gamma.

DOVE CAMBIA CAYENNE COUPÉ: LE DIMENSIONI

Gli interventi che portano alla sintesi della carrozzeria Coupé vanno al di là di una linea del tetto diversa, che si abbassa in coda. La tracciatura della silhouette differente inizia sin dai montanti anteriori e dal parabrezza, più bassi di 20 millimetri rispetto a una Cayenne tradizionale. Cambia la larghezza al posteriore, superiore di 18 millimetri per la bombatura dei passaruota, a dare il tocco di aggressività in più, necessaria sulle linee sportive.

L’arco del tetto che si abbassa in coda ha, come logica conseguenza, una riduzione dello spazio in altezza dedicato ai passeggeri posteriori. L’installazione dei sedili in posizione più bassa di 30 millimetri, consente di offrire una buona “luce” al di sopra della testa.

Dimensioni di Porsche Cayenne Coupé

Strategica, poi, l’offerta di serie del tetto panoramico in vetro. Offre maggiore luminosità e diventa un “alleato” nel creare un senso d’ampiezza superiore nonostante la linea del tetto più bassa. A richiesta, sarà possibile dotare Cayenne Coupé del tetto in fibra di carbonio, una delle opzioni di alleggerimento previste, insieme ad altri pacchetti, comprensivi anche dei cerchi ultraleggeri da 22 pollici.

Dimensioni di Cayenne Coupé altrimenti invariate, vista la comune base tecnica: 4,93 metri in lunghezza, su 2,90 metri di passo.

AERODINAMICA ATTIVA E SPOILER MOBILE

Tra stile e funzione, da segnalare la presenza dello spoiler mobile. In posizione chiusa appare come un piccolo nolder al di sopra della fascia dei fari, in un volume posteriore dai volumi abbondanti e linee morbide e fascianti.

In funzione della velocità, l’ala si estende, fino a raggiungere un’altezza di 135 millimetri, così da generare un extra di spinta verso il basso, che incrementa l’aderenza del posteriore di Cayenne Coupé. A velocità pari o superiori i 90 km/h, l’ala mobile si estende e opera in abbinamento al sistema di aerodinamica attiva PAA – Porsche Active Aerodynamics. Da segnalare anche lo spoiler aperto applicato tra tetto e lunotto. 

Leggi anche: Porsche Macan si rinnova 

A voler trovare un punto di critica estetica, l’ala in modalità aperta sporca la pulizia del profilo.

INTERNI, QUATTRO POSTI SU SEDUTE SINGOLE

Interni di Porsche Cayenne Coupé

Interventi di trasformazione stilistica e funzionale che si abbinano agli interventi prodotti all’interno di Porsche Cayenne Coupé. Il tetto panoramico fisso, in vetro, è completo di tendine mobili per creare zone d’ombra; i sedili posteriori, offerti in due diverse specifiche, entrambe con sedute singole: a richiesta, gratuitamente, si potrà avere la versione comfort.

Di serie, invece, i sedili anteriori con regolazione elettrica a 8 vie e poggiatesta integrato. Molteplici le possibilità di personalizzazione nei materiali, tra rivestimenti in pelle e Alcantara.

Coupé V6 e Coupé Turbo avranno differenti capacità di carico nel bagagliaio, con un volume di 625 litri nel primo caso e di 600 litri nel secondo. Rispetto alla proposta Cayenne classica, si perdono circa 150 litri di volume, visti i 770 litri offerti.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia