Porsche produrrà le batterie per le sue Ev in autonomia

Porsche lavorerà in collaborazione con Customcells e BASF per dar vita a Cellforce. La nuova società produrrà batterie per la casa tedesca

Porsche si proietta verso il futuro e lo fa annunciando di voler produrre autonomamente le batterie che saranno poi implementate sulle proprie vetture elettriche. Un ulteriore step nella svolta green della casa tedesca.

porsche produrrà le batterie in autonomia

L’annuncio di Porsche ha dato il là alla nascita di Cellforce, una nuova società in collaborazione con Customcells e che usufruirà dei servizi di BASF, un’azienda chimica tedesca.

PORSCHE E LE BATTERIE PRODOTTE IN AUTONOMIA

Porsche produrrà in autonomia le proprie batterie e lo farà avendo come partner Customcells, noto produttore di celle per batterie. Insieme daranno vita a Cellforce, una nuova società che si occuperà proprio di creare celle ad alte prestazioni.

Le nuove celle ad alte prestazioni utilizzano il silicio come materiale anodico, una scelta questa che aumenta significativamente la densità di potenza di queste batterie rispetto alle attuali.

porsche produrrà le batterie in autonomia

Per il catodo Porsche si è affidata a BASF, nota azienda chimica tedesca; questa fornirà in esclusiva i materiali catodici HED NCM ad alta energia per celle ad alte prestazioni che consentono una ricarica rapida e densità di energia elevate. 

“Abbiamo fondato Customcells con l’obiettivo di sviluppare celle per batterie personalizzate per le applicazioni più esigenti, ed è esattamente ciò che ora possiamo realizzare insieme a Porsche. L’obiettivo dell’impianto di produzione previsto è di raggiungere una capacità annua minima di 100 MWh. Ciò equivale a batterie ad alte prestazioni per 1.000 veicoli”.

Torge Thönnessen, Amministratore Delegato di Customcells

Leggi Anche: tutte le strategie per il futuro di Porsche

IL NODO BATTERIE

Le batterie sono il tema del momento nel settore automotive, e lo saranno a lungo. Le case automobilistiche si stanno approcciando ad esse sostanzialmente in due modi: alcune si rivolgono a fornitori esterni per accaparrarsele, altre invece le producono da sé.

Per queste ultime si tratta di un notevole sforzo in termini di ricerca e sviluppo ma che potrebbe trasformarsi poi in un vantaggio competitivo enorme sui propri concorrenti.

“La cella della batteria è la camera di combustione del futuro. In qualità di nuova filiale Porsche, il Gruppo Cellforce sarà determinante nel portare avanti la ricerca, lo sviluppo, la produzione e la vendita di celle per batterie ad alte prestazioni. Questa joint venture ci consente di posizionarci in prima linea nella concorrenza globale nello sviluppo della cella della batteria più potente e di renderla il collegamento tra l’inconfondibile esperienza di guida Porsche e la sostenibilità. È così che diamo forma al futuro dell’auto sportiva”.

Oliver Blume, CEO di Porsche

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News. Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

Tag

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia