Salone di Ginevra 2017: Audi svela il suo nuovo Suv green

La nuova Audi Q8 Sport Concept 2017 è certamente una delle novità più ammirate – e fotografate – in questi giorni al Salone di Ginevra. E’ un prototipo importante, perchè svela come saranno dal punto di vista tecnologico e stilistico le “quattro anelli” del futuro.

nuova Audi Q8 Sport Concept 2017

A spiegare la sua importanza, in prospettiva anche per le flotte, è Fabrizio Longo, direttore di Audi Italia, che ai nostri microfoni ha “battezzato” anche il lancio della nuova Audi A5 Sportback g-tron, simbolo della strada verso green che il brand premium del Gruppo Volkswagen ha intrapreso negli ultimi anni.

LA NUOVA Q8 SPORT CONCEPT

“Il modello di serie vedrà la luce il prossimo anno” anticipa Longo introducendo la nuova Audi Q8 Sport Concept 2017. Dopo la prima concept presentata al recente Salone di Detroit, si tratta della seconda interpretazione di un Suv ecologico e rivoluzionario. Elegante e aggressiva nelle linee, la vettura sarà caratterizzata da un innovativo sistema Mild Hybrid, basato su un motore 3.0 TFSI, un compressore elettrico e un sistema elettrico a 48 V. Le prestazioni saranno quelle di una vera sportiva.

VIDEO: INTERVISTA A FABRIZIO LONGO, DIRETTORE DI AUDI ITALIA

IL PREMIUM VIAGGIA A GAS

La seconda novità importante di Audi al Salone di Ginevra è la nuova Audi A5 Sportback g-tron 2017, che si propone di seguire le orme della Audi A3 g-tron a metano, che in Italia ha avuto un ottimo successo anche nelle flotte, come sottolinea Longo. La vettura sarà caratterizzata da un 2.0 TFSI a doppia alimentazione, dotato di 170 Cv e una coppia di 270 Nm. Potrà viaggiare a benzina, così come a CNG (gas naturale compresso) o a e-gas Audi.

APPROFONDISCI

AUDI E LE FLOTTE

Audi lo scorso anno ha ottenuto il record di volumi da quando il brand esiste in Italia. Merito, soprattutto, della nuova A4, rivela Longo. “Un valore molto importante per noi è la tenuta dei valori residui, una cifra di riconoscibilità sul mercato determinata da vari fattori quali qualità progettuale, affidabilità e coerenza commerciale” conclude Longo, riferendosi alla volontà di Audi di non tradire mai il suo dna premium.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia