La prima Opel MOKKA X uscita dalla linea di produzione in Spagna
 

Opel MOKKA X è già una realtà nello stabilimento di Saragozza


Karl-Thomas Neumann Opel Mokka X Test-driver d'eccezione: Karl-Thomas Neumann

A poco meno di due anni dall’avvio della produzione, Opel torna a essere protagonista in Spagna.

Dalla linea di montaggio dello stabilimento di Saragozza è’ infatti uscita la prima MOKKA X, testata da Karl-Thomas Neumann, presidente del management board del Gruppo.

Una cerimonia-evento a cui hanno preso parte anche Javier Lambán, presidente della Regione Autonoma di Aragona, alcuni delegati sindacali, e la forza lavoro che ogni giorno si impegna nel rispetto della serrata tabella di marcia.

OPEL MOKKA X: NUOVA NON SOLO NEL NOME

Il Marchio del Fulmine è divenuto ormai “un elemento fondamentale dell’industria automobilistica spagnola e di questa regione – ha sottolineato Lambán -. Siamo felici che Opel, il primo datore di lavoro privato in Aragona, continui a investire qui nella produzione di uno dei suoi modelli più importanti”.

Un pilastro, se si considera che, dall’anno del lancio (2012), MOKKA ha collezionato più di 600mila ordini in Europa.

A marzo di quest’anno il SUV compatto tedesco si è presentato con una veste inedita in occasione del Salone di Ginevra. Il cambiamento è stato segnato da interventi sull’architettura e sul design esterno, da un potenziamento delle dotazioni tecnologiche di bordo, da una svolta che ha interessato persino il nome, con la comparsa di quella “X” che prima non c’era, a creare così una cesura netta tra il “prima” e il “dopo” di un prodotto che comunque era, e resta, di grande successo.

FORTE FEELING CON IL MERCATO SPAGNOLO

Così dopo Corsa e Meriva, a Saragozza è ora il turno di uno tra gli Sport Utility Vehicle più richiesti. Un lavoro di adattamento, concluso, appunto, nel settembre 2014, quando alla cerimonia di inaugurazione ufficiale prese parte anche Felipe di Spagna, da pochissimo incoronato Re.

Un intervento, ha ribadito Neumann, “realizzato alla perfezione e in tempi record grazie a una eccellente pianificazione, a un buon coordinamento tra tutte le parti coinvolte e all’impegno di tutti i dipendenti”.

Alfiere dell’offensiva Opel nella scalata al mercato europeo accanto alla nuova Astra, MOKKA X sarà affiancato nei prossimi quattro anni da una serie impressionanti di nuovi modelli. Al traguardo del 2020 ne sono stati annunciati 29 complessivi.

Caratterizzato da una linea decisa, “aggressiva” e “virile”, il SUV compatto della Casa di Rüsselsheim si distingue tra i concorrenti nel Vecchio Continente per l’altissimo livello di connettività. Sfrutta sistemi di infotainment di ultima generazione e tutti i ritrovati tecnologici celati sotto l’etichetta Opel OnStar.

Caratteristiche che non potranno passare inosservate alla clientela in Spagna, laddove il marchio tedesco occupa la piazza principale, con circa 62mila vetture acquistate da gennaio a luglio 2016 (+21,8 l’incremento registrato) e un market share cresciuto di 0,74 punti percentuali, sino all’attuale 8,46%.

Related Posts

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*