5 Giugno 2019

Program Campus: la sicurezza scende in pista

Il 2019 di Program è all’insegna della sicurezza, una priorità che la società ha tradotto in diversi modi: dai corsi di formazione per gli agenti commerciali, alle nuove coperture assicurative, fino a Program Campus, un appuntamento espressamente dedicato ai Fleet Manager in programma il 13 giugno.

Sicurezza: un tema cardine per il mondo automotive e, in particolare, per Program Autonoleggio. La società fiorentina punta a diffondere il più possibile la cultura degli Adas, ovvero dei sistemi avanzati di ausilio alla guida, e lo vuole fare concretamente.

Nuova sede Program

Tra poco più di una settimana, infatti Program realizzerà uno specifico e ambizioso progetto, Program Campus, in programma giovedì 13 giugno all’Autodromo di Modena. Si tratta del primo evento dedicato agli Adas organizzato da una società di noleggio.

Approfondisci: ecco perché la società di noleggio toscana punta sugli Adas

COS’È PROGRAM CAMPUS

“Lo scopo – spiega Gian Marco Pucci, responsabile Marketing e Pricing Prodotto di Program – è dare dimostrazione pratica di cosa significhi sicurezza alla guida. Per questo, effettueremo una serie di test drive assieme ai Fleet Manager che hanno scelto la nostra società”.

Nel corso di queste prove, prosegue Pucci, “ci sarà la possibilità di utilizzare i differenti sistemi Adas presenti sul mercato (scopri qui i principali), così da valutarne efficienza ed efficacia. Con Program Campus, dunque, un evento che come società di noleggio siamo i primi a creare e che può vantare partnership di primissimo piano con brand quali Ford, Audi, il Gruppo PSA e LoJack, ci poniamo un obiettivo preciso: essere per i clienti un punto di riferimento anche in tema di sicurezza”.

SICUREZZA, UNA LEVA DI BUSINESS

Parallelamente Program declina anche internamente questo concetto. “Ci sono stati, infatti, corsi di formazione a tema dedicati alla nostra forza commerciale a inizio 2019; ora ce ne saranno altri, e una nuova sessione è prevista prima della fine dell’anno. In questo modo non solo garantiamo la massima preparazione dei nostri agenti, ma trasformiamo anche la sicurezza in una leva di business”. Meno incidenti, infatti, significa prima di tutto meno costi.

Leggi anche: la società di noleggio fiorentina ha una nuova sede

 “Abbiamo ritenuto necessario – dichiara ancora Pucci – investire concretamente su tutto ciò che riguarda la questione sicurezza, considerandola nei suoi diversi aspetti. Il primo passo in questa direzione è stato fatto a inizio anno, con l’inserimento, tra le garanzie previste dalle coperture assicurative legate ai contratti di locazione, della tutela legale gratuita per i driver, poi abbiamo proseguito lavorando, come sempre facciamo con i nostri clienti, in veste di consulenti e partner. Questo significa che, nello studiare e nel mettere a punto le soluzioni più adatte alle necessità evidenziate dal Fleet Manager, ci siamo impegnati a suggerire l’inserimento dei dispositivi Adas”.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia