PSA Peugeot Citroën: la crescita (comune) passa dal Nlt

Gennaio 2013 – Il 2012, per il Gruppo PSA Peugeot Citroën, è stato l’anno del grande cambiamento. Dodici mesi nei quali i due marchi francesi hanno unito le proprie forze dedicate alle flotte, creando una nuova squadra. “Nel 2012 – testimonia Angelo Simone, direttore vendite B2B di PSA Peugeot Citroën – il Gruppo ha proseguito la propria crescita nel comparto flotte: in particolare, nel settore del Nlt i due marchi hanno ottenuto performance di rilievo, con una crescita a doppia cifra rispetto al 2011. Stesso discorso per i veicoli commerciali, ambito nel quale Peugeot ha chiuso l’anno al secondo posto assoluto (primo marchio straniero dietro a Fiat – ndr) e anche Citroën ha mantenuto una posizione di rilievo: non a caso, in questo comparto PSA ha registrato nel 2012 una quota complessiva che si avvicina al 15%”.

IL 2013 – Trend che fanno senz’altro ben sperare in vista dei prossimi mesi. “Le prospettive per il 2013, ovviamente, sono legate al mercato – commenta Simone – , ma crediamo di poter mantenere e consolidare le quote ottenute nel 2012 da entrambi i brand e, in aggiunta, di ottenere una crescita nell’ultima parte dell’anno. Non prevediamo un comparto Fleet particolarmente brillante: è vero che nel 2012 le flotte hanno tenuto meglio rispetto al settore dei privati, ma è altrettanto vero che le ulteriori recenti penalizzazioni fiscali a carico delle auto aziendali avranno un impatto rilevante, determinando inevitabilmente numerose proroghe dei contratti in essere”.

LE NOVITA’ – La gamma è destinata ad arricchirsi ulteriormente nei mesi a venire. Ai modelli già affermati, come anticipa Simone , “si aggiungeranno la nuova Peugeot 2008, vettura destinata a posizionarsi perfettamente all’interno dell’universo flotte, e la nuova Citroën C4 Picasso, un’auto che con la precedente versione ha ottenuto grandi risultati nel mercato business e su cui puntiamo per cercare di mantenere l’ottima performance registrata”.

(Il servizio approfondito è disponibile sul numero di febbraio di Fleet Magazine)

 

 

 

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia