Dalla carta carburante al Fleet Management: l’evoluzione del servizio

Il servizio di fuel card si sta trasformando sempre di più in Fleet Management: ecco il punto di vista di Q8 su questo tema e i progetti dell'azienda per il presente e il futuro.

Dalla semplice fuel card al Fleet Management, con l’obiettivo di diventare un vero hub di servizi per la gestione delle flotte aziendali: è questo il percorso compiuto da Q8 negli ultimi anni. Lo dimostrano anche e soprattutto le ultime novità lanciate dall’azienda e dedicate al mondo del noleggio e, in generale, delle imprese.

Ad anticiparcele è Fabio Curtacci, manager Cards Sales & Operations di Kuwait Petroleum Italia, che abbiamo incontrato alla presentazione del diciottesimo Rapporto Aniasa all’Ara Pacis di Roma, evento che ha visto Q8 tra gli sponsor, a testimonianza di una partnership consolidata con il mondo del noleggio.

carte-carburante-q8-sede

LE NOVITÀ DI Q8

“Stiamo proseguendo il percorso di ripensamento di tutti i sistemi di pagamento dedicati alle flotte, cominciato ormai cinque anni fa” testimonia Curtacci.

Approfondisci: quando e perché si sceglie il Fleet Management 

Due sono le novità principali presentate quest’anno. “La prima è una vera rivoluzione ed è la possibilità di mantenere la stessa fuel card anche quando si cambia il veicolo ad essa associato” spiega il manager. Un’innovazione in grado, come è intuibile, di portare un vantaggio sia in termini di semplicità di gestione, sia in termini di risparmio di costi per i gestori delle flotte.

“La seconda novità, molto importante, è il completamento del processo di digitalizzazione dell’esperienza di acquisto nelle stazioni di servizio. La sezione digital delle nostre fuel card Q8, CartissimaQ8 e RecardQ8, era già stata sviluppata, ma ora diamo la possibilità di effettuare il rifornimento e completare il pagamento semplicemente attraverso lo smartphone” aggiunge Curtacci.

Fabio Curtacci Q8

EVOLUZIONE IN CHIAVE FLEET MANAGEMENT

La voce “carburante” è, come sappiamo, tra le più influenti all’interno della gestione di una flotta aziendale e contribuisce a determinare una parte importante della soddisfazione del Fleet Manager nei confronti dei provider noleggiatori. Anche per questo, quello che una volta era un semplice servizio di carta carburante sta diventando una vera e propria offerta di Fleet Management.

Leggi anche: come funziona CartissimaQ8

“Negli ultimi anni – conclude Curtacci – abbiamo cercato di creare un vero e proprio sistema di Fleet Management: molti dei nostri clienti, non a caso, utilizzano le nostre soluzioni per governare le proprie flotte, per controllare i consumi, per profilare i veicoli e misurarne l’efficienza, partendo proprio da quello che è uno degli aspetti più critici all’interno di una flotta, ovvero il consumo del carburante”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia