12 Novembre 2018

Quanto costa noleggiare la Mazda CX-5?

La Mazda CX-5 è il Suv giapponese più popolare per la clientela corporate: motore diesel di ultima generazione e equipaggiamenti specifici si abbinano perfettamente alla formula del noleggio a lungo termine. Che strizza l'occhio anche ai privati.

Noleggiare la Mazda CX-5, il Suv più popolare della Casa giapponese, è un buon compromesso tra contenuti di comfort, efficienza e prestazioni: è la Sport Utility Mazda più apprezzata dalle flotte aziendali, ma con la formula del noleggio può essere appetibile anche per i privati.

Top Safety Pick+ CX-5 rossa

Dunque, quanto costa noleggiare la Mazda CX-5? Il canone è di 412 euro al mese (Iva esclusa), nell’intervallo 36 mesi/15mila km all’anno per la Mazda CX-5 diesel 2.2L 150 Cv 2WD 6MT Business. Anticipo: 3.296 euro (offerta veicolata da Arval). Una formula ideale per i manager che non percorrono molti chilometri e per i privati.

Approfondisci: scopri tutti i segreti della versione Business del Suv giapponese

MAZDA CX-5: MOTORI DI ULTIMA GENERAZIONE

La Mazda CX-5 è stata rinnovata in questo 2018. Nessun facelift estetico, ma in compenso l’aggiornamento ha riguardato i motori, che ora rispettano i parametri del nuovo ciclo di omologazione WLTP e sono conformi alle nuove normative Euro 6 d-Temp.

In questo caso parliamo del motore diesel Skyactiv-D da 2.2 litri, in grado di erogare 150 Cv (tra i propulsori a gasolio, c’è anche un motore da 180 Cv). La versione pensata per le flotte (Business), recentemente presentata, include alcuni equipaggiamenti pensati espressamente per chi viaggia per lavoro: cerchi in lega da 17 pollici, frenata automatica d’emergenza con rilevamento dei pedoni, fari anteriori a Led, sensori di parcheggio.

Mazda, fino a questo momento, non ha puntato come altri Costruttori sulle alimentazioni alternative, ma su motori diesel e benzina di ultima generazione per contenere le emissioni.

Leggi anche: il nostro test drive della CX-5

L’OFFERTA DI NOLEGGIO

L’offerta di Arval include tutti i servizi principali legati alla vita del veicolo: copertura assicurativa completa, ritiro dell’usato, assistenza e soccorso stradale, sostituzione degli pneumatici (con stoccaggio a cura del noleggiatore) e manutenzione.

Dove per manutenzione, si intendono sia gli interventi ordinari, sia quelli straordinari. Inclusi anche gli alert e gli avvertimenti per l’eventuale revisione ministeriale obbligatoria o per richiami tecnici.

Leggi anche: quanto costa noleggiare la Nissan Leaf?

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia