11 Febbraio 2019

Quanto costa noleggiare la nuova Kia Sportage?

La nuova Kia Sportage è la best-seller del marchio coreano. Presenta un design ancora più moderno, nuovi Adas e tanta tecnologia a bordo. Scopri qui quanto costa noleggiarla....

Noleggiare la nuova Kia Sportage? Una soluzione interessante per le aziende, che necessitano di un Suv medio per i loro driver, ma anche per i privati che in questi anni hanno imparato ad apprezzare la Sport Utility coreana, prodotto in oltre 5 milioni di esemplari dal 1993 a oggi

Nuova Kia Sportage 2019

Dunque, quanto costa noleggiare la nuova Kia Sportage? Il canone è di 319 euro al mese (Iva esclusa) nell’intervallo 36 mesi/15mila km all’anno per la Kia Sportage 1.6 CRDI 85 Kw Business Class 2WD (offerta veicolata da Arval). Anticipo: 3.500 euro

NUOVA KIA SPORTAGE: IL RESTYLING ALZA IL LIVELLO

Se l’ultima generazione è stata lanciata nel 2016 con parecchie novità, la nuova Kia Sportage, frutto del classico restyling di metà carriera, alza ancora di più l’asticella in termini di design e comfort. Fuori ci sono un nuovo paraurti e i fari a Led, per fare solo qualche esempio. 

Approfondisci: la nostra prova della best-seller del marchio coreano

All’interno, invece, la vettura si arricchisce con nuovi Adas e un nuovo schermo da 8 pollici, elegante e inserito in una struttura senza cornice, che ospita il sistema multimediale Kia. Il motore della versione in questione è un 1.6 a gasolio da 115 Cv, pensato per offrire un buon compromesso tra prestazioni e efficienza-

Leggi anche: l’offensiva elettrica e le altre strategie del brand per il 2019

L’OFFERTA DI NOLEGGIO

L’offerta di Arval è strutturata in maniera particolare per la clientela dei privati e professionisti. Il chilometraggio è ideale per chi si sposta quotidianamente in città (la Sportage sa essere anche agile e le dimensioni non sono eccessive). Tra i servizi compresi, spiccano la copertura assicurativa completa, la manutenzione ordinaria e straordinaria, la tassa di proprietà e la consegna dell’auto a domicilio. 

Se l’assistenza stradale è un aspetto ormai  scontato, non lo è il ritiro dell’usato (con valutazione gratuita e ritiro a domicilio). Che viene offerto da molti noleggiatori  proprio per aiutare il privato e il professionista a passare al renting, dando in permuta la sua vecchia vettura.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia