29 Luglio 2019

Quanto costa noleggiare la nuova Volkswagen T-Cross 2019?

Robusta e versatile la nuova Volkswagen T-Cross è un Suv pensato per la città, ma dalle caratteristiche sportive e adatte anche ai lunghi viaggi. Ecco qui quanto costa noleggiarla!

Noleggiare la nuova Volkswagen T-Cross: una soluzione per chi cerca un Suv per la città, con poco più di 4 metri di lunghezza (4,11 metri per la precisione), ma non disdegna lo spazio necessario per i viaggi più lunghi. 

Motorizzazioni della nuova Volkswagen T-Cross
Dunque, quanto costa noleggiare la nuova Volkswagen T-Cross 2019? Il canone è di 219 euro al mese (Iva esclusa), nell’intervallo 36 mesi/15mila km all’anno, con un anticipo di 4.062 euro (sempre Iva esclusa) per la T-Cross 1.0 TSI BMT Style DSG 115 Cv (offerta veicolata da Volkswagen Financial Services). 

NUOVA VOLKSWAGEN T-CROSS: IL SUV CHE MANCAVA

La nuova Volkswagen T-Cross va a completare la gamma Suv della Casa tedesca, al fianco di T-Roc e delle più grandi Tiguan, Touran e Touareg. Robusta e imponente su strada, grazie alla calandra muscolosa e alle fiancate grintose, abbina le dimensioni contenute alle caratteristiche tipiche delle Sport Utility

Approfondisci: il nostro primo assaggio del Suv compatto tedesco

Da segnalare anche il motore, efficiente ma allo stesso tempo sportivo: stiamo parlando del benzina a tre cilindri da 1 litro, in grado di erogare una potenza di 115 Cv. Il cambio a doppia frizione DSG, come sempre, è una garanzia. Tre gli allestimenti disponibili per il mercato italiano: Urban, Style e Advanced.

Leggi anche: i 10 segreti della Sport Utility di Wolfsburg

Interni Volkswagen T-Cross

L’OFFERTA DI NOLEGGIO

L’offerta di Volkswagen Financial Services include i servizi tipici del noleggio a lungo termine per Partite Iva, piccole medie imprese e aziende in generale: comprende infatti immatricolazione e consegna, tassa di proprietà, RCA, tutela del conducente, copertura danni, atti vandalici, cristalli ed eventi naturali, manutenzione e gestione sinistri.

Molto importante per il Fleet Manager è anche la possibilità di ricevere report puntuali via web, per tenere la flotta sotto controllo. Più classici, a completare il quadro, sono l’assistenza stradale/vettura sostitutiva e la gestione delle multe.

Leggi anche: quanto costa noleggiare il Fiat Fiorino

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia