3 Giugno 2019

Quanto costa noleggiare la Renault Megane Sporter?

Efficiente e spaziosa, la Renault Megane Sporter è una soluzione per chi non vuole rinunciare al comfort e cerca una station wagon per i viaggi in autostrada. Scopriamo insieme quanto costa noleggiarla!

Noleggiare la Renault Megane Sporter? Se si prende in considerazione la gamma della Losanga, potremmo definirlo un “must“. In un mondo dell’auto dominato dai Suv, ci sono infatti clienti che cercano una familiare spaziosa e adatta per i viaggi in autostrada: e proprio la familiare francese può fare davvero al caso loro. 

Renault Mégane Sporter design

Dunque, quanto costa noleggiare la Renault Megane Sporter? Il canone è di 279 euro al mese (Iva esclusa) per la Megane Sporter 1.5 DCI 70 KW Blue Business, nell’intervallo 36 mesi/15.000 km all’anno (offerta veicolata da Arval). Anticipo: 3.500 euro.  

RENAULT MEGANE SPORTER: FAMILIARE FRANCESE

Rispetto alla Renault Megane berlina, come è naturale che sia, cambiano le dimensioni (il passo, per fare solo un esempio, cresce di 4 centimetri). Le tecnologie, però, rimangono quelle che hanno portato l’ultima generazione del modello al successo. La Renault Megane Sporter beneficia infatti dei sistemi Adas presenti sulla sorella Espace, che alzano il livello di sicurezza attiva e passiva.

Approfondisci: il nostro assaggio su strada della familiare francese

La station wagon della Losanga, nello specifico, è lunga 4,63 metri, larga 1,81 metri e alta 1,45 metri. Il bagagliaio ha una capienza di 580 litri, che diventano 1.685 litri con il divano posteriore abbattuto. Inoltre, da segnalare la modularità: è possibile ripiegare anche il sedile del passeggero anteriore e caricare oggetti lunghi. Come abbiamo appurato nel corso del nostro test drive, si sta comodi sia davanti che dietro. 

Il modello che prendiamo qui in considerazione è alimentato da un motore diesel 1.5 da 90 Cv e presenta, come optional, la vernice metallizzata. 

Leggi anche: le ultime novità nella gamma del modello

L’OFFERTA DI NOLEGGIO

L’offerta di Arval include la manutenzione ordinaria e straordinaria, compresi gli avvertimenti per revisione ministeriale obbligatoria e i richiami tecnici, la copertura assicurativa, l’assistenza e il soccorso stradale, la tassa di proprietà, la consegna dell’auto a domicilio e il ritiro dell’usato Arval.

Leggi anche: quanto costa noleggiare la nuova Lexus UX?

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia