Rac: calano i furti, anche in rapporto ai giorni di noleggio

I furti sono un grosso problema per il settore del noleggio a breve termine:  oltre alla perdita economica secca del mezzo, bisogna considerare il mancato fatturato derivante dall’impossibilità di noleggiare, più tutte le pratiche burocratiche e amministrative, che hanno un impatto di costo sulla gestione.

CALANO I FURTI- Dopo diversi anni di crescita, nel 2012 il fenomeno dei furti ha invertito la tendenza ed è in diminuzione: nel 2012 gli operatori hanno subito 1.140 furti contro i 1.416 del 2011; si è registrato, quindi, un decremento del 19% rispetto al 2011. Considerando che la flotta media è calata di 8 punti percentuali, il rapporto furti/flotta media è di 1,1%, in calo del 13% rispetto al 2011.

I numeri calano anche considerando il numero dei furti  in rapporto ai giorni di noleggio (com’è logico che sia, dato che è molto più probabile che il veicolo venga rubato quando è utilizzato dai clienti, piuttosto che quando si trova nelle stazioni di noleggio). Nel 2012 ogni 100mila giorni di noleggio si sono verificati 4 furti, contro i 4,6 del 2011. Utilizzando questo indice come riferimento, il fenomeno dei furti risulta ridimensionato di 12 punti. (Guarda qui la sintesi dei dati Rac 2012).

CRESCE L’IMPORTO DEL FURTO MEDIO- Quello che cresce è l’importo del furto medio per veicolo, passato da da 7.411euro nel 2011 a 9.025 del 2012. Questo incremento è spiegabile con il cambiamento di mix della flotta media nel 2012: è aumentato il peso del segmento B che è passato dal 28% al 33%, e dei segmenti D, E ed F che sono passati dal 23% al 24%. Quindi probabilmente buona parte di furti nel 2012 si è concentrata su veicoli di segmento medio alto.

LE APPROPRIAZIONI INDEBITE-  Nel 2012 si sono verificati 142 casi contro i 304 dell’anno precedente. Il rapporto appropriazioni indebite su flotta media è calato del 49%. In realtà il numero delle appropriazioni indebite deve essere messo in relazione al numero dei noleggi, perché tale fenomeno si verifica solo se l’auto viene noleggiata da un cliente. Nel 2012 ogni 100mila noleggi si sono verificate 3,1 appropriazioni indebite, contro le 6,3 del 2011. Utilizzando questo indice come riferimento, il fenomeno delle appropriazioni indebite risulta ridimensionato di ben 51 punti percentuali rispetto al 2011.

Risulta evidente in questo risultato lo sforzo congiunto degli operatori che hanno fatto fronte comune contro un fenomeno che, solo nel 2008, generava 515 casi, cioé 11,2 casi ogni 100mila noleggi.

Furti e appropriazioni indebite

2012

2011

var %

Totale Furti

1.140

1.416

-19%

 – di cui vetture

1.110

1.391

-20%

 – di cui furgoni

30

26

17%

Furti veicoli su flotta media

1,1%

1,2%

-13%

Furti vetture su flotta media vetture

1,1%

1,3%

-13%

Furti furgoni su flotta media furgoni

0,5%

0,4%

25%

Furti veicoli su 100.000 giorni di noleggio di veicoli

4,0

4,6

-12%

Furti vetture su 100.000 giorni di noleggio di vetture

4,1

4,7

-13%

Furti furgoni su 100.000 giorni di noleggio di   furgoni

2,2

1,7

28%

Veicoli recuperati da furti

254

254

0%

Veicoli rubati e non recuperati

886

1.163

-24%

Appropriazioni indebite

142

304

-53%

 – di cui   appropriazioni indebite vetture

132

281

-53%

 – di cui   appropriazioni indebite furgoni

10

23

-58%

Appropr. indebite veicoli su flotta media

0,1%

0,3%

-49%

Appropr. indebite vetture su flotta media vetture

0,1%

0,3%

-49%

Appropr. indebite furgoni su flotta media furgoni

0,2%

0,4%

-56%

Appropriazioni indebite veicoli su 100.000 noleggi  veicoli

3,1

6,3

-51%

Appropriazioni indebite vetture su 100.000 noleggi vetture

3,0

6,2

-51%

Appropriazioni indebite furgoni su 100.000 noleggi furgoni

3,5

7,6

-54%

Veicoli recuperati da appropriazioni indebite

71

222

-68%

Veicoli non recuperati da appropriaz.indebite

71

82

-14%

Danno da furti (euro)

10.288.606

10.493.731

-2%

Danno dei furti sul fatturato

0,97%

0,91%

7%

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia