Range Rover Evoque guida la crescita di Land Rover nel Nlt

Un successo su cui pochi avrebbero scommesso è quello ottenuto dalla Range Rover Evoque, il Suv di casa Land Rover presentato negli ultimi mesi nel 2011. Che è arrivato dove altre vetture simili non sono riuscite. Evoque ha portato al Costruttore un importante aumento di vendite: difatti, il prossimo mese di giugno il modello taglierà il traguardo delle 10 mila unità vendute in Italia.

Nel 2012 il marchio Land Rover ha visto una crescita pari al 119% anche nel settore del noleggio a lungo termine, grazie anche e soprattutto, all’Evoque. Un Suv presentato sul mercato come modello di lusso, ma allo stesso tempo compatto e che è riuscito a mettere tutti d’accordo: gli amanti delle escursioni fuori città e chi invece preferisce – o è costretto – a muoversi su percorsi urbani. Dimensioni compatte ma interni spaziosi, esclusivi e tecnologici hanno poi fatto il resto. Per rispondere alle richieste sempre più elevate, lo stabilimento inglese di Halewood ha addirittura avviato una catena di produzione non stop, 24 ore su 24 della vettura.

Sono tanti i punti a favore che hanno spinto i Fleet Manager a scegliere la Evoque: il primo è lo spazio interno e guidabilità – siamo difronte a una vera Range Rover e gli interni lo dimostrano ampiamente -. Le dimensioni contenute, in secondo luogo, sono state la chiave di volta. Molte aziende, operando in città, sono infatti costrette a preferire auto di dimensioni contenute, ma spaziose, e proprio questa è la caratteristica principale della Range Rover Evoque.

Insomma, la Land Rover sembra sia riuscita a centrare in pieno le esigenze delle flotte aziendali e dei loro responsabili, offrendogli un prodotto utile, funzionale e di grande qualità. Ottimo!

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia