5 Gennaio 2021

RC Auto: nel 2021 aumento dell’assicurazione per 700.000 automobilisti

Brutte notizie per circa 700.000 automobilisti che nel 2020 hanno dichiarato un sinistro con colpa: questo 2021, infatti, vedrà un aumento drastico dell'RC Auto e una riduzione della classe di merito.

Abbiamo già avuto modo di vedere, come nel 2021, ci sarà un aumento del costo della revisione. Quest’anno, però, per molti automobilisti si prevede anche un aumento dell’assicurazione.

Rincaro RC Auto per 700.000 automobilisti

A livello assicurativo, quindi, alcuni riceveranno una piccola batosta: coloro che hanno dichiarato un incidente con colpa nel 2020 vedranno un peggioramento della loro classe di merito, il che significa un aumento del premio assicurativo.

Approfondisci: Dal 2021 la revisione dell’auto costerà circa 12 euro in più, salvo accesso a un bonus

I MOTIVI DEL RINCARO DELL’RC AUTO

Circa 700.000 automobilisti vedono un inizio del 2021 non particolarmente felice, a livello economico, visto che il loro anno parte con un aumento dei costi assicurativi. I dati sono riportati da un’analisi di facile.it, condotta su oltre 640.000 preventivi di rinnovo RCA a dicembre 2020.

rc auto - appello ivass

I motivi di questo aumento si devono, ancora una volta, alla pandemia. Infatti, le limitazioni alla mobilità imposte soprattutto durante il primo lockdown (ma non solo), hanno fatto registrare una significativa riduzione degli incidenti stradali. Questo ha portato a una riduzione del valore dell’RCA, calato del 40,5% rispetto al 2019.

Ma non è tutto drastico. Se infatti chi ha avuto incidenti di cui è responsabile vede un peggioramento della sua situazione, gli automobilisti più virtuosi godono invece di una riduzione. Infatti, a dicembre 2020 derivano circa 471,65 euro per assicurare un veicolo – il 12,03% in meno rispetto al 2019. 

Leggi Anche: Con l’ibrido Toyota non si paga l’RC auto quando si viaggia in elettrico

CHI SUBIRÀ DI PIÙ IL RINCARO DI RC AUTO

L’aumento è stato fatto tenendo conto delle analisi. Infatti, si è visto che il 2,06% degli uomini e il 2,47% delle donne ha dichiarato un sinistro con responsabilità. Anche l’età è un fattore discriminante: mediamente, chi ha dichiarato un sinistro con colpa ha poco più di 48 anni, il che significa che la percentuale degli Under 21 è molto più bassa rispetto agli over 65.

assicurazione auto TCO

Ancora, i pensionati sono coloro che più di tutti hanno dichiarato un sinistro con colpa, con una percentuale pari al 2,87%. Seguono poi:

  • Artigiani (2,34%);
  • Agenti di Commercio (2,32%);
  • Liberi professionisti (2,23%).

I più virtuosi sono gli appartenenti alle forze armate (1,43%), gli studenti e gli imprenditori (rispettivamente, 1,16% e 1,98%).

Leggi Anche: Assicurazione auto, nuove regole per il contratto base RC Auto

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia