2 Luglio 2013

Risultati record per l’alleanza Renault-Nissan

Prosegue con successo la partnership tra Renault e Nissan, che insieme vendono 1/10 delle riescono vetture commercializzate in tutto il mondo. Grazie alle sinergie (cresciute nel 2012 del 54% rispetto all’anno precedente soprattutto grazie al contributo delle divisioni acquisti, progettazione dei sistemi di moto-propulsione e ingegneria dei veicoli) e alle attente economie di scala messe in atto, i due colossi, la cui collaborazione dura dal 1999, non solo sono in grado di competere a livello globale con i brand più importanti, ma crescono significativamente, a livello di presenza industriale, nei mercati emergenti, quali quelli di Russia, Cina, Brasile e India.

Nello stabilimento di Chennai (India), per esempio, ha sede il più esteso progetto di piattaforma condivisa nell’ambito dell’Alleanza; l’impianto ha una capacità produttiva annua di 400.000 unità e realizza sia vetture Renault sia veicoli Nissan, destinati tanto all’esportazione quanto al mercato locale. Altra case history di rilievo è rappresentata dall’impianto Renault di Busan (Corea del Sud), dove dall’anno prossimo Nissan comincerà a realizzare la nuovissima Rogue. Qui, nel corso del 2012, il grande lavoro svolto dai due marchi ha permesso sensibili miglioramenti in termini di costi del processo produttivo. Questi risultati consentiranno di aumentare la produzione di Nissan Rogue, ottimizzando l’efficienza dell’intero impianto (leggi anche le nuova nomina di Carlos Ghosn, numero uno dell’alleanza).

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia