Seat e i perché di un 2017 da record: merito di Leon, Ibiza e Ateca
 

Leon, Ibiza e Ateca guidano Seat ad un 2017 da urlo


La Casa di Martorell non conseguiva questo risultato dal 2001 (parliamo quindi di più di quindici anni fa). Buone notizie per le vendite Seat del 2017, se si considera che il Brand spagnolo di proprietà del Gruppo Volkswagen ha fatto segnare nel primo semestre consegne globali pari a 246.500 unità, con un incremento del 13,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Seat Ateca FR

Un andamento estremamente positivo, che conferma il Marchio iberico tra quelli “a più rapida crescita in Europa” grazie alle performance costanti registrate nei principali mercati continentali, “dove stiamo iniziando a raccogliere i frutti della più grande offensiva di prodotto mai intrapresa”.

Abbiamo rubato queste parole dalle labbra di Wayne Griffiths, vicepresidente Seat per l’area Marketing e Vendite, che ha sottolineato come il Brand continui a “progredire a doppia cifra”.

Leggi anche: Annunciato l’arrivo di Arona, il B-SUV di Martorell

I RISULTATI SEAT 2017 TRAINATI DAI NUOVI MODELLI

Alle spalle del successo commerciale di cui sopra vanno poste indubbiamente le novità di prodotto firmate dalla Casa di Martorell e lanciate a partire dalla primavera 2016. Parliamo ovviamente di Seat Ateca, il primo SUV nella storia ultrasessantennale del Marchio spagnolo. Ma anche le nuove Leon e Ibiza, indicate dal presidente Luca De Meo come gli altri due pilastri del business aziendale, hanno saputo sinora recitare la propria parte.

Il presidente di Seat, Luca De Meo (primo da sinistra), accanto alla Seat Arona

Ora il testimone passa alla Seat Arona, il B-SUV dato in arrivo entro la fine dell’anno. Amplierà una gamma per la quale è già stato annunciato un terzo modello, uno Sport Utility Vehicle di taglia medio-grande (D-SUV).

Il nome è però ancora un mistero. Per sceglierlo, è stata infatti lanciata un’iniziativa “ad hoc”, battezzata “SEATseekingname”, attraverso cui tutti gli interessati sono stati invitati a suggerire il nome di una località spagnola (questa è l’unica “conditio sine qua non”). In occasione del Salone di Francoforte 2017 si conoscerà chi accede alla finalissima, mentre un mese più tardi, il vincitore assoluto.

Approfondisci: Oltre 10mila proposte di località spagnole per il nome del nuovo D-SUV

“UNA COPERTURA IMPORTANTE DEL MERCATO ITALIANO”

Tra i big market europei, in evidenza la Spagna (54.100 le auto vendute per un + 21,2% rispetto al primo semestre 2016). L’Italia è quinta, dietro a Germania, Regno Unito e Francia.

Nel nostro Paese le consegne si sono attestate a quota 10.500 vetture – dato che include la flotta di Leon in dotazione a Polizia di Stato e Carabinieri. Le vendite hanno conosciuto un incremento del 14,6%, di gran lunga più elevato rispetto all’andamento complessivo del mercato automotive, in salita dell’8,91% (fonte: UNRAE).

Un ottimo bilancio per la Seat Ateca 2016

“La nostra famiglia di SUV [….] sta senza dubbio contribuendo ad accrescere la percezione, la conoscenza e la positiva considerazione del nostro Marchio – ha dichiarato Giampiero Wyhinny, direttore di Seat Italia -. […] Grazie a tutti i nuovi modelli lanciati in questo periodo, la nostra copertura del mercato è cresciuta in maniera importante e questo significa riuscire a rispondere alle esigenze e incontrare il gradimento di clienti nuovi per noi”.

Related Posts

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*