Ritirati da Milano tutti i monopattini elettrici a noleggio

Stop (per ora) alla micromobilità elettrica, in attesa di regole condivise. Le società di noleggio si sono adeguate velocemente al divieto lanciato dal Comune alla vigilia di Ferragosto.

Dopo la sperimentazione nelle aree pedonali avviata alla fine di luglio, il Comune di Milano ha ordinato il ritiro dei monopattini elettrici, in attesa di bando e segnaletica ad hoc. Se ne riparlerà a ottobre.

Questo perché la circolazione di monopattini, segway, hoverboard, skateboard e monoruote non ha una regolamentazione vera e propria. Unico punto di riferimento è il decreto ministeriale del 4 giugno sulla micromobilità elettrica. Manca, però, una normativa a livello comunale, resa tanto più necessaria dalla pericolosità di questi mezzi se male utilizzati.

LA SPERIMENTAZIONE A MILANO

Il Comune di Milano aveva cominciato un sperimentazione a fine luglio per consentire il transito della micromobilità elettrica nelle are pedonali, con velocità limitata a 6 km/h e sanzioni per i trasgressori. Il piano prevedeva di espandere la circolazione a piste e percorsi ciclabili e ciclopedonali e nelle Zone 30 con limite di 20 km orari (mai sui marciapiedi). Ma il test non ha funzionato, anche perché i monopattini hanno continuato a essere usati nelle aree vietate, marciapiedi compresi, causando anche un incidente piuttosto grave con un pedone.

Leggi anche: Sharing mobility a Milano: tutti i servizi

Il ritiro dei monopattini

Data la difficoltà di gestire questi nuovi mezzi e la pericolosità di un uso poco regolamentato, gli assessori alla Sicurezza Anna Scavuzzo e alla Mobilità Marco Granelli hanno deciso congiuntamente per il ritiro dei mezzi, da effettuarsi entro 72 ore dal 14 agosto. I diversi gestori (Dott, Circ, Lime, Helbiz, GoVolt, Bird, Tier) si sono adeguati: circa 1.500 mezzi sono già stati ritirati e disattivati. Non è l’unico caso in cui i servizi di sharing hanno dovuto abbandonare una piazza, anche se questo promette di essere solo un arrivederci.

Leggi anche: Quando il Car Sharing deve arrendersi

In arrivo nuove regole

Helbiz: il monopattino sharing a MilanoIl decreto Toninelli autorizza l’uso dei monopattini elettrici nelle aree pedonali, sulle piste ciclo pedonali e nelle zone con il limite di velocità ai 30 km all’ora. Norme che tuttavia richiedono una regolamentazione a livello comunale.  A Milano nelle prossime settimane sarà definito il bando, dove verrà richiesto alle società di comunicare con chiarezza agli utenti le regole della circolazione (no marciapiedi, contromano, giubbotto catarifrangente la sera). I mezzi dovrebbero tornare disponibili con regole più stringenti verso ottobre.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia