Come raggiungere (e quanto costa) il Salone di Francoforte 2017

L’appuntamento con il Salone di Francoforte 2017 è fissato dal 14 al 24 settembre. La kermesse a cadenza biennale, giunta alla sua 67esima edizione, rappresenta un passaggio imprescindibile non solo per gli operatori del settore, ma anche per i semplici appassionati del mondo auto, che possono ammirare da vicino alcuni dei modelli non ancora sul mercato.

Un'immagine dall'edizione 2015 aspettando il Salone di Francoforte 2017

Dopo le prime due giornate riservate alla stampa, dal 14 settembre il Salone di Francoforte sarà aperto anche al pubblico.

ORARI E BIGLIETTI

I padiglioni del Motor Show aprono i battenti alle 9 di mattina e chiudono alle 19. Il prezzo di un biglietto singolo per la fiera è di 12€ (se acquistato online), anche se sono previsti sconti e riduzioni in base all’orario di arrivo e al giorno scelto (nel weekend, ovviamente, costa di più). Tutte le informazioni, comunque, sono facilmente reperibili sul sito ufficiale dell’evento.

COME ARRIVARE AL SALONE DI FRANCOFORTE 2017

IN AEREO

Per raggiungere l’area Fiera, sede della manifestazione, sono a disposizione diverse soluzioni. Per il pubblico proveniente da paesi altri rispetto alla Germania, si consiglia di salire a bordo di un velivolo diretto verso quello che è il terzo aeroporto per traffico passeggeri dopo Londra Heathrow e lo Charles de Gaulle di Parigi.

Una volta raggiunto lo scalo di Francoforte si apre una duplice possibilità: prendere un taxi (in una ventina di minuti è in grado di raggiungere il polo espositivo), oppure avvalersi del servizio di trasporto pubblico, scegliendo la S-Bahn (servizio ferroviario metropolitano sotterraneo) con destinazione la stazione “Hauptbanhof”. Da questo punto in avanti sta a voi decidere se cambiare mezzo, fare una passeggiata di circa un quarto d’ora o ripiegare su un taxi (per dettagli, vi rinviamo al secondo paragrafo del servizio).

IN AUTO

Se partite da Milano e dintorni ed è vostra intenzione percorrere in auto gli oltre 660 chilometri che separano il capoluogo lombardo da Francoforte, dovete tenere presente che tutte le principali uscite dell’autostrada, nonché i percorsi che portano verso la Fiera, saranno punteggiati di indicazioni che vi guideranno verso le aree di parcheggio riservate ai visitatori.

Distanza Milano-Francoforte

L’utilizzo degli stalli è consentito senza bisogno di chiedere e ottenere alcuna forma di autorizzazione. Discorso diverso per l’area “Gleisdreieck”.

Se per raggiungere il Salone di Francoforte 2017 pensavate di utilizzare un’auto elettrica, non abbiate remore a farlo. L’organizzazione ha infatti annunciato che metterà a disposizione alcuni punti di ricarica per auto elettriche dotati di connettori Type 2 all’interno del garage Rebstock, molto vicino al “cuore della manifestazione.

Leggi Anche: cosa vedremo al salone, occhio all’ondata SUV

Con la semplice corresponsione dei costi relativi alla sosta, sarà quindi possibile fare il pieno di energia alla propria auto. Trattandosi tuttavia di un numero limitato di stalli, è richiesto di registrarsi per tempo, inviando una mail all’indirizzo emobil@messefrankfurt.com.

LE ALTRE SOLUZIONI PER RAGGIUNGERE L’AREA FIERA

Sempre riferito a chi si muoverà in macchina, si segnala che presso l’aeroporto di Francoforte è prevista l’aggiunta, con riferimento alle due giornate conclusive del 23 e 24 settembre, di altri posti per il parcheggio riservati a chi si reca alla manifestazione. Occorre cercare le indicazioni per il car park “The Squaire”.

Il ventaglio delle principali soluzioni di trasporto utili si completa con la possibilità di andare a visitare il Salone di Francoforte in treno. Il riferimento da cercare è quello “Frankfurt/Main Hauptbahnhof”. Da lì si prospetta lo stesso iter  anticipato qualche riga più sopra, quando si parlava della S-Bahn. Approdati alla stazione principale dei treni della località tedesca, potete a quel punto indirizzarvi verso uno qualsiasi tra:

  • Tram 16 o 17
  • S-Bahn – linee S3/S4/S5/S6 con direzione “Messe” (termine che sta per “Fiera”)
  • Metropolitana U4, fermata “Festhalle/Messe”

Si ricorda infine che il biglietto di ingresso alla kermesse non è valido ai fini del trasporto pubblico cittadino e che gli spazi del Salone di Francoforte 2017 sono accessibili anche ai portatori di handicap.

INFOGRAFICA – LE INFORMAZIONI UTILI PER IL SALONE DI FRANCOFORTE 2017

Infografica Salone di Francoforte 2017

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia