Salone di Ginevra 2014: Fiat presenta la nuova 500 Cult

Tra i modelli messi in mostra da Fiat al Salone di Ginevra c’è anche il Model Year 2014 della 500. Con questo esemplare, il costruttore introduce importanti novità in termini di stile e di contenuti tecnologici. Il più importante è rappresentato da una nuova versione top di gamma: la Fiat 500 Cult. Una variante esclusiva, disponibile nelle configurazioni berlina o cabrio e nei due nuovi colori Verde Lattementa o Bianco Tristrato. Mentre le tinte di carrozzeria sono abbinate a un elegante tetto, composto da una parte in vetro fisso e l’altra con verniciatura in nero lucido.

La nuova 500 Cult, che si può ammirare in questi giorni al Salone dell’auto di Ginevra, è disponibile con il turbodiesel 1.3 Multijet II da 95 Cv e i propulsori benzina 1.2 da 69 Cv, 0.9 TwinAir Turbo da 85 Cv (entrambi anche con cambio robotizzato Dualogic) e il nuovo 0.9 TwinAir Turbo da 105 Cv. Un motore, quest’ultimo, che coniuga il concetto di downsizing, inteso come riduzione di cilindrata e peso, con un turbocompressore ad alta efficienza.

Decisamente ricco l’equipaggiamento tecnologico messo a disposizione, che prevede di serie un quadro strumenti con display TFT da 7 pollici realizzato in collaborazione con Magneti Marelli. Sempre di serie: climatizzatore automatico, sensori posteriori di parcheggio, tetto in vetro fisso con tendina parasole, sedili in pelle, volante in pelle con comandi Blue&Me e servosterzo elettrico Dualdrive. Ma la nuova 500 Cult offre il massimo anche in termini di sicurezza. Lo dimostra, per esempio, la presenza di airbag guidatore e passeggero con sistema Dual stage, airbag laterali, luci diurne e sistema ESP completo di ASR/MSR, HBA e Hill Holder.

La nuova versione verrà commercializzata a partire dal secondo trimestre del 2014. Obiettivo: aumentare le vendite della 500, il modello Fiat più venduto dal 2007 ad oggi con 1.200.000 unità, il 75% delle quali immatricolate all’estero.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia