Le nuove tecnologie di Magneti Marelli al Salone di Ginevra

Al Salone di Ginevra, che ha chiuso i battenti dopo quasi due settimane di esposizione, Magneti Marelli ha presentato diverse nuove tecnologie. Fino a ieri i visitatori della rassegna svizzera hanno potuto vedere le ultime applicazioni della tecnologia automotive su numerose anteprime europee e mondiali. Gli ambiti di azione? L’ illuminazione, il controllo motore e sistemi elettronici, le sospensioni, gli ammortizzatori, i moduli plastici e i sistemi di scarico.

Fra le anteprime più attese la Jeep Renegade sulla quale trovano applicazione tecnologie Magneti Marelli di tutte le aree di business. Nuovo il quadro strumenti che integra il display a colori da 7” con funzioni infotainment e dove vengono visualizzati dati utili al driver. Il display è abbinato a due indicatori analogici con le indicazioni di velocità e numero di giri motore. Sulla Jeep Renegade sono di Magneti Marelli anche gli Automotive Lighting, i sistemi di illuminazione alogeni e allo Xenon a 25 Watt, le luci diurne DRL (Daylight Running Lighting) e i fanali posteriori.

Ampio risalto alla Peugeot 308 insignita proprio in occasione della rassegna svizzera del prestigioso riconoscimento “Car of the Year 2014” per l’Europa. Sulla Peugeot 308 – presentata a Ginevra anche nella versione SW – sono molte le tecnologie di rilevo realizzate da Magneti Marelli fra le quali i sistemi di illuminazione, di infotainment, quadro di bordo, ammortizzatori e sistemi controllo motore. In particolare, spiccano proiettori full-LED adottati dalla nuova berlina del Leone.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia