11 Aprile 2014

Peugeot: 16 modelli esposti al Salone di Pechino

Al Salone di Pechino (20-29 aprile), Peugeot esporrà ben 16 veicoli, tra modelli di serie e concept car. Una notizia che dimostra quanto il marchio del Leone stia puntando sui mercati asiatici e su una gamma giovane, espressione dell’”allure” alla francese: in Cina, in particolare, ci sarà il lancio asiatico del city crossover 2008, un’offerta completa di veicoli firmati Roland Garros, la concept car Exalt e la Peugeot 2008 Hybrid Air, caratterizzata da un innovativo know how tecnologico.

Con la Peugeot 2008, il city crossover lanciato in Europa nella primavera del 2013, Peugeot vuole conquistare i giovani cinesi: il modello ha infatti già ottenuto un enorme successo in Europa, con più di 130.000 ordini in meno di un anno di vita commerciale.  Ed è stato apprezzato anche e soprattutto dalle flotte aziendali, per le sue dimensioni compatte e la spaziosità interna. Il suo lancio nel Paese asiatico, in un mercato dei Suv compatti in piena crescita, secondo le previsioni di Peugeot permetterà alla 2008 di raggiungere il suo obiettivo di vendite mondiali di 221.000 unità, in un anno completo di commercializzazione (ossia nel 2015).

Il Salone di Pechino, sottolinea Peugeot, si tiene in un contesto di conquista commerciale senza precedenti per il marchio in Cina. Nel primo trimestre 2014, infatti, il marchio del Leone ha fatturato più di 85.000 vetture, in crescita del 18,6 % rispetto al primo trimestre 2013, in un mercato globale in aumento del 13,3% nel medesimo periodo, stabilendo un nuovo record storico di vendite nel Paese asiatico. I lanci recenti, non a caso,sono stati tutti coronati da successo. La Peugeot 3008 lanciata nel gennaio 2013 a Chengdu ha registrato più di 52.000 ordini, ben oltre i suoi obiettivi iniziali, e la Peugeot 301 ha già conquistato 23.000 clienti dal momento del lancio a Canton il 19 novembre scorso.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia