I 5 falsi miti da sfatare sulla scatola nera in auto (4)

La scatola nera è sempre più diffusa sulle auto di nuova generazione, ma il suo utilizzo è da tempo al centro dei dibattiti. E' obbligatoria? Come regolarsi con la privacy? Cosa porta effettivamente l'auto ad essere connessa? Proviamo qui a sfatare alcuni falsi miti sulla black-box.

4) LA SCATOLA NERA E’ OBBLIGATORIA

Secondo molti la scatola nera è già obbligatoria. Se ne è molto parlato e sempre più vetture la adottano, ma attualmente la scatola nera non è obbligatoria sulle auto nuove. Con ogni probabilità, però, lo diventerà. Gli ultimi dettami dell’UE identificano, come data, il 2022, quindi tra qualche anno. Scatola nera obbligatoria dal 2022

Occorre sottolineare, comunque, che aldilà dell’obbligatorietà o meno, i Fleet Manager hanno fiducia nelle potenzialità della scatola nera: la nostra survey testimonia che il il 65% (grandi flotte) e il 43% (flotte medie) è convinto che già nei prossimi dodici mesi la telematica crescerà molto. Senza dubbio questo è un momento chiave per la crescita della telematica nelle flotte (e non solo): è quindi il momento, per tutta la filiera, di farsi conoscere, favorendo la comprensione della tecnologia e dei suoi benefici, di creare “cultura” e porre correttamente le basi per lo sviluppo delle best practices.

Leggi anche: quali Adas saranno obbligatori a partire dal 2022? 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia