Enjoy approda a Firenze

I servizi di car sharing, in Italia, si ampliano ulteriormente: stavolta ad allargare la propria offerta è Enjoy, il car sharing di Eni – in partnership con Fiat e Trenitalia-, che da qualche giorno è approdato a Firenze. Il capoluogo toscano potrà contare su 200 Fiat 500 ed è la terza città, dopo Milano e Roma, ad accogliere la formula di auto in condivisione.

La presentazione ufficiale è avvenuta ieri nell’affascinante cornice della Sala d’Arme di Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria, alla presenza del sindaco di Firenze, Dario Nardella e dei rappresentanti di Eni, Fiat e Trenitalia. Enjoy, nel capoluogo toscano, si aggiunge dunque a Car2go, già presente da qualche mese.

Le caratteristiche di Enjoy a Firenze sono tipiche dei moderni servizi di car sharing e sono le medesime già in vigore a Milano e Roma, città dove lo stesso Enjoy totalizzato complessivamente 185 mila iscritti e 1 milione e mezzo di noleggi: ovvero, si può visualizzare l’auto più vicina e prenotarla con l’App per smartphone (Android, iOS e Windows Phone) o tramite il sito internet enjoy.eni.com. E’ possibile sceglierne anche una libera lungo la strada e iniziare subito il noleggio. Le auto hanno libero accesso e transito in ZTL e possono essere rilasciate al termine dell’utilizzo (oppure anche in modalità “sosta”) in qualsiasi parcheggio consentito all’interno dell’area coperta dal servizio (che per Firenze è di circa 56 kmq), compresi quelli con strisce gialle e blu.

Tutte le Fiat 500 della flotta fiorentina sono Euro 6, hanno i sensori di parcheggio e possono trasportare quattro persone. I costi: 25 centesimi al minuto in movimento (per i primi 50 km, dopo i quali si applica anche il costo di 25 centesimi al km) e 10 centesimi al minuto, quando si decide di lasciare l’auto noleggiata in modalità sosta. La tariffa è all inclusive, perché comprende anche le spese di assicurazione, manutenzione, carburante e parcheggio.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia