Flotte aziendali: i costi crescenti della non sicurezza

La sicurezza per le flotte aziendali non è legata solo alla tutela del driver, ma anche all’aspetto dei costi. Oggi la safety è sempre più un aspetto di fondamentale importanza per le società di renting e i loro clienti.

IL COSTO DELLA NON-SICUREZZA – Le spese legate agli incidenti sono in costante crescita: per quanto riguarda il Nlt, si è passati in sei anni da 200 a quasi 300 milioni di euro, con quasi 450.000 sinistri. È ovviamente da considerare che con i veicoli a noleggio si lavora ogni giorno, percorrendo all’incirca 30.000 chilometri anno: parecchi, considerando che la percorrenza media in Italia è scesa nel 2013 a circa 19.000 km/anno (alimentazione a gasolio). Per contribuire a contrastare tale situazione, Fleet Manager e società di noleggio devono far partire ogni meccanismo utile, sia con l’adozione di tecnologie di sicurezza e di sistemi telematici, sia con iniziative miranti all’educazione stradale in senso ampio.

LE INIZIATIVE DELLE FLOTTE – Secondo recenti indagini, insieme alle attività formative, alla guida sicura, alla definizione delle dotazioni di sicurezza si stanno facendo strada anche iniziative mirate al singolo driver, al fine di migliorare lo stile di guida personale, con ritorni positivi sui costi finali della mobilità. In pratica, un sistema formativo diretto, one-to-one, un mix di didattica e di sensibilizzazione sul tema, nell’obiettivo di una maggior responsabilizzazione individuale.

Le iniziative per la sicurezza stradale (Fonte: Arval Italia – CVO)

Aziende con meno di 10 dipendenti

Aziende con 11-99 dipendenti

Aziende con100-999 dipendenti

Aziende con più di 1.000 dipendenti

Manutenzione veicoli

80%

74%

71%

79%

Formazione guida sicura

6%

15%

16%

29%

Sistemi telematici

3%

12%

14%

31%

Formazione singolo conducente

5%

7%

19%

14%

Dotazioni di sicurezza a bordo

4%

10%

11%

25%

COINVOLGERE IL DRIVER Si presenta quindi utile e opportuno coinvolgere i driver per modificare positivamente le loro abitudini e soddisfare gli obiettivi in materia di sicurezza, portando a un miglioramento della gestione delle flotte aziendali. L’eventuale installazione sui veicoli noleggiati di dispositivi telematici per la gestione degli aspetti legati sia alla prevenzione di rischi che al controllo operativo della flotta è poi ulteriore elemento per aumentare l’efficienza dei servizi di noleggio.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia