SICVe PM, ampliata la copertura: dove si trova il Tutor

Estesa la copertura del sistema di calcolo della velocità media e identificazione del veicolo a 11 nuove tratte autostradali, per un totale di 33 settori coperti dal SICVe PM

Da Tutor a SICVe PM, rivisto nella tecnologia ma con lo stesso obiettivo di sempre: incrementare la sicurezza sulle autostrade. E i risultati ottenuti dal dispositivo di rilevamento della velocità media sono incontestabili negli anni della sua applicazione.

Tutor Autostradale

Dopo la querelle legale che ha contrapposto Autostrade per l’Italia all’azienda Craft, a vantare diritti intellettuali sul Tutor, riconosciuti in sede giudiziaria con il conseguente spegnimento disposto dalla Corte d’Appello di Roma nel maggio 2018 dei dispositivi presenti sulla rete autostradale, l’evoluzione in SICVe PM ha riportato sulle strade il monitoraggio della velocità media su oltre 20 segmenti autostradali la scorsa estate. Un sistema ulteriormente affinato nell’identificazione fisica dei veicoli.

11 NUOVI TRATTI CONTROLLATI DAL SICVE PM

Tratte coperte dal SICVe PM

Adesso, l’avvio di 2019 porta un’estensione della copertura, con 11 nuove tratte monitorate, per un totale di 33 settori e 290 chilometri. I risultati ottenuti dal dispositivo, Tutor prima, SICVe PM poi, sotto il profilo dell’incremento della sicurezza sulle strade e la riduzione della mortalità sono tangibili e si misurano nella diminuzione del 25% della velocità di punta registrata, con un calo della velocità media del 15%.

Approfondisci: Torna in strada il nuovo Tutor, come funziona

DOVE SI TROVA IL TUTOR

Tutor autostrade 2019

Leggi anche: Tutor, il bilancio dall’attivazione: meno incidenti e morti

Nel dettaglio, la Polizia Stradale ha diffuso la nuova mappa dei tratti autostradali controllati dal SICVe PM e si registrano le seguenti integrazioni:

A1 Badia-Firenzuola

Allacciamento A1 per Roma Sud-Colleferro – Direzione Sud

San Vittore-Caianello

A10 Albisola-Celle Ligure – Direzione Est

Leggi anche: Multe per eccesso di velocità, cosa dice l’art. 142

A14 Faenza-Forlì

Cesena-Valle del Rubicone – Direzione Sud

Valle del Rubicone-Rimini

A26 Masone-Massimorisso – Direzione Sud

A30 Allacciamento A1 per A30-Nola – Direzione Sud

Sarno-Nocera Pagani – Direzione Sud

A5 Traforo Montebianco Nord-Traforo Montebianco Sud – Direzione Italia

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia