Skoda Superb restyling tra Matrix led, ibrido e l’inedita Scout

L'aggiornamento di metà carriera produrrà un sostanziale miglioramento delle caratteristiche dell’infotainment e porterà al debutto la variante "crossoverizzata" Superb Scout

Scout per esplorare passaggi sterrati, in stile wagon all-road. Sarà una delle (tante) prime volte di Skoda Superb restyling 2020. Debutto che diventa una volata ormai all’ultimo chilometro, appuntamento il 23 maggio per leggere tutte le caratteristiche della grande berlina ceca, ammiraglia al passo dell’ibrido plug-in e non solo.

SKODA SUPERB RESTYLING 

Skoda Superb restyling 2020

Con ordine, lo stile rinnova sostanzialmente il frontale, la calandra sporge un po’ di più, è l’effetto 3D che si sposa con i nuovi fari Matrix led, proposta top di gamma completa dei fendinebbia a led. Soluzione tecnica con una propria firma, Skoda Crystal Lighting, attesa con funzioni ovviamente adattive e antiaccecamento.

Leggi anche: I 10 segreti di Skoda Kamiq

La riscrittura stilistica è più marcata al posteriore, dove avremo fari spigolosi e ripresi dalle recenti proposte del marchio, dalla Scala al suv compatto Karoq fino all’urbano Kamiq. In più, amplifica l’impostazione da grande berlina, la fascia a tutta larghezza – striscia luminosa a led o inserto cromato? – dal tocco premium.

Fari posteriori di Skoda Superb 2020

Le frecce sequenziali rappresentano un’altra novità anticipata dai teaser.

SUPERB SCOUT LA CROSSOVERIZZATA

Dicevamo di Skoda Superb Scout. Se la proposta più ricca e lussuosa sarà, come sempre, l’allestimento Laurin&Klement, Scout possiamo attenderla con protezioni intorno alla scocca più evidenti, un look da all-road, declinato sicuramente in versione station wagon, verosimile sia anche quattro ruote motrici.

INTERNI DI SKODA SUPERB 2020

A bordo si scopre un ambiente totalmente rinnovato, composto da una nuova strumentazione virtuale, abbinata all’infotainment con schermo di ampie dimensioni. L’attesa è di un sistema su architettura MIB3, con diverse innovazioni.

Leggi anche: Skoda Scala, la compatta della maturità

Dovrebbe esordire l’interfaccia Android Auto e Apple CarPlay con connessione allo smartphone senza fili.

Interni di Skoda Superb restyling

ADAS SKODA SUPERB 

Sul fronte dei sistemi di assistenza alla guida, invece, un occhio all’esperienza Passat restyling indica la via destinata a essere seguita anche da Skoda Superb restyling. Il cruise control adattivo e predittivo, nonché con funzione stop&go, può salire a bordo e operare in abbinamento alle informazioni ottenute sul percorso dal navigatore satellitare, così da anticipare l’andatura in funzione del traffico e delle caratteristiche della strada.

ATTESA PER SKODA SUPERB IBRIDA

Il rinnovamento delle unità motrici è destinato a produrre la prima proposta ibrida plug-in a marchio Skoda. Il sistema individuato quale probabile “cuore” verde – accanto alla gamma di motorizzazioni benzina e diesel – è l’1.4 turbo benzina da 156 cavalli, abbinato all’unità elettrica.

Le indiscrezioni vorrebbero un sistema da 210 cavalli, per un’autonomia di marcia in elettrico superiore ai 50 km per singola carica del pacco batterie che, dovesse essere l’1.4 TSI elettrificato l’unità eletta, è previsto con una capacità da 13 kWh.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia