5 Agosto 2016

Anche il “Premio Auto Europa” per Smart Mobility World 2016

L’edizione 2016 di Smart Mobility World viaggerà all’insegna dello slogan “Be Social, Move Smart”. La manifestazione di respiro internazionale, giunta al quarto anno consecutivo, sarà ospitata presso il Centro Guida Sicura ACI-SARA di Lainate, alle porte di Milano, nelle date del 17 e del 18 ottobre.

Ad impreziosire la due-giorni di appuntamenti riservati ai temi della mobilità sostenibile, digitale e integrata, è arrivato l’inserimento, entro la cornice dell’evento, del “Premio Auto Europa“, assegnato dal 1987 dagli iscritti all’Unione Italiana Giornalisti Automotive (U.I.G.A.) entro una rosa di candidate scelte tra le vetture più interessanti per il mercato dell’Unione continentale, in vendita nel periodo tra il primo settembre dell’anno precedente la votazione e il 31 agosto di quello d’assegnazione del riconoscimento. Le finaliste saranno presenti alla kermesse.

TRA AULA E PISTA

“L’automobile connessa, green e sicura, grazie ai sistemi di ausilio alla guida, è quella che guideranno i nostri figli, ma già da oggi possiamo vederne le anticipazioni a Smart Mobility World e nella vettura vincitrice del Premio”, ha dichiarato Marina Terpolilli, presidente U.I.G.A., nel commentare la sinergia stretta con la “creatura” di Clickutility Team, GL events, e Innovability.

Il prossimo Smart Mobility World sarà articolato in due macro aree operative. L’una (“Conference & Expo“), strutturata sulla forma del salotto, ove avviare contatti e seguire momenti di approfondimento (ad oggi sono annunciati oltre 30 appuntamenti tra conferenze, convegni, workshop, seminari e talk show); l’altra – “Drive” -, ospitata sulla pista di guida sicura ACI, aperta alle prove degli ultimi ritrovati tecnologici disponibili a bordo delle c.d. auto “green”.

MOBILITÀ A 360°

Le tematiche affrontate spazieranno dalle alimentazioni eco (elettriche, ibride, idrogeno), all’auto connessa, dai nuovi paradigmi legati alla mobilità alla logistica merci in ambito urbano, dalla gestione del traffico alle innovazioni nel servizio pubblico, dalla svolta digitale che ha riguardato il settore dei parcheggi alle due parole che oggi si sentono nominare sempre più spesso: “car sharing“.

Verranno inoltre riproposti la conferenza internazionale sui veicoli connessi e autonomi (“Connected Automobiles“), che nel 2015 ha visto la partecipazione di 150 operatori tra connazionali ed esteri, e il “Taxi Tech Forum”. Per consentire alle startup di approcciare eventuali investitori è stato studiato un format apposito, contenuto nei costi ma in grado di garantire visibilità.

Per restare aggiornati anche nei prossimi mesi sui contenuti di Smart Mobility World basta andare sul sito Internet dedicato a quella che è considerata la manifestazione di riferimento a livello europeo per quanto attiene alla mobilità in tutte le sue declinazioni. I numeri parlano per lo scorso anno di 3mila partecipanti e 2mila test drive svolti. 159 gli sponsor/espositori, mentre i relatori che hanno animato i 16 convegni tematici sono stati 200.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia