29 Dicembre 2020

Fringe benefit: ecco le Tabelle ACI 2021

Lo scorso 22 dicembre sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le Tabelle ACI 2021 per il calcolo del fringe benefit e dei rimborsi chilometrici, strumenti di lavoro indispensabili per Fleet Manager e driver. Vi diamo la possibilità di scaricarle da questa pagina.

Le Tabelle ACI 2021 sono uno strumento importantissimo per i Fleet Manager e i driver: consentiranno infatti, come sempre, di calcolare i rimborsi chilometrici per i viaggi di lavoro e il fringe benefit sulle auto ad uso promiscuo.

Tabelle ACI 2021 calcolo fringe benefit

Martedì scorso, il 22 dicembre, sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale, con un cambiamento rilevante rispetto agli anni scorsi. Le Tabelle ACI, infatti, si dividono a seconda delle alimentazioni, ma quelle del 2021 prevedono ben undici diverse categorie di veicoli, contro le nove categorie degli anni scorsi, dato che le auto ibride sono state separate dalle auto elettriche e ibride plug-in.

Approfondisci: cos’è il fringe benefit e come si calcolerà nel 2021

LE TABELLE ACI 2021

Cosa sono le Tabelle ACI

Le Tabelle ACI vengono elaborate a cadenza annuale dall’Automobile Club Italia e dall’Agenzia delle Entrate secondo l’Articolo 3, comma 1, decreto legislativo del 2 settembre 1997, n. 314: riportano i costi chilometrici di esercizio di autovetture e motocicli.

Come detto, le Tabelle ACI 2021 si dividono a seconda delle alimentazioni in undici categorie di veicoli e si potranno consultare e scaricare dai link qui sotto:

Come si calcola il fringe benefit

Quest’anno ci sono stati importanti cambiamenti sul calcolo del fringe benefit, che subiranno ulteriori variazioni nel 2021, con un significativo inasprimento della tassazione per le auto più inquinanti. L’imponibile, infatti, adesso varia a seconda delle emissioni dei veicoli e i Fleet Manager ci hanno espresso la loro opinione  in merito rispondendo alla survey che abbiamo effettuato il mese scorso. 

nuovo calcolo fringe benefit auto aziendali survey

Queste saranno le percentuali da tener presente nel 2021 nel calcolo del fringe benefit:

  • per le auto con emissioni di CO2 non superiori a 60 g/km: 25%
  • per le auto con emissioni di CO2 comprese tra 60 e 160 g/km: 30%,
  • per le auto con emissioni di CO2 comprese tra 160 e 190 g/km: 50%,
  • per le auto con emissioni di CO2  superiori a 190 g/km: 60%.

Il fringe benefit annuale su un determinato veicolo si calcola moltiplicando il costo chilometrico di esercizio del modello considerato, che si trova nella quarta colonna delle Tabelle ACI 2021, e i 15.000 km di percorrenza standard, e poi applicare sul risultato la percentuale di imponibile corrispondente al veicolo stesso (diversa, come abbiamo detto, a seconda delle fasce di emissioni). 

Come si calcolano i rimborsi chilometrici

Per calcolare i rimborsi chilometrici (è disponibile un servizio on-line sul sito dell’ACI), allo stesso modo, occorre trovare nella quarta colonna delle Tabelle ACI 2021 il valore del costo chilometrico corrispondente al modello considerato e moltiplicarlo per i chilometri percorsi per i viaggi di lavoro. Il risultato è il rimborso in euro.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia