Targa Telematics protagonista della new mobility

Targa Telematics è tra i protagonisti della “new mobility”, il nuovo modo di concepire la mobilità che vede un uso esponenziale della condivisione dei mezzi e pone un’attenzione particolare alla sostenibilità.

piattaforma Targa Telematics new mobility

L’azienda, leader dell’Internet of Cars, è l’aggregatore tra i vari soggetti interessati alle nuove forme di mobilità

LA NEW MOBILITY

Sul fronte dell’auto condivisa (scopri qui gli ultimi dati di Aniasa sul car sharing), l’Italia sta finalmente colmando il gap con gli altri Paesi europei, con un aumento dell’uso del car sharing già a partire dal 2013. A questo si aggiunge il crescente interesse per le auto ecologiche, aspetto che non sfugge alle Case automobilistiche, che offrono una gamma di modelli sempre più ampia. Gli operatori di energia fanno la loro parte nella diffusione di auto verdi del noleggio e delle flotte aziendali.

Enel, per esempio, prevede di installare 7 mila colonnine entro il 2020, per arrivare a 14 mila nel 2022: stazioni di ricarica dislocate nei centri urbani ma anche sulle principali strade extraurbane, per consentire l’utilizzo dell’auto elettrica fuori città per lunghi percorsi. Anche il Governo vuole avere il suo ruolo in questa partita e recentemente ha pubblicato il Decreto per la realizzazione della rete infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati da energia elettrica, con lo stanziamento di 72 milioni di euro alle Regioni e Province Autonome indicate lo scorso 20 giugno sulla Gazzetta Ufficiale.

TARGA TELEMATICS E L’ECOSISTEMA DIGITALE

“Vogliamo intercettare i bisogni dell’utenza anche per semplificare concretamente tutti gli aspetti del servizio, al fine di promuovere nuove forme di mobilità sostenibili”.
Silvia Salemi, Direttore Marketing di Targa Telematics

Targa Telematics diviene il punto di snodo dell’intero ecosistema digitale, mettendo insieme le esigenze della Casa automobilistica con quelle dell’operatore di energia, unendole alle necessità delle società private e degli Enti pubblici, per offrire un servizio innovativo all’utente finale. Non a caso l’azienda è il partner tecnologico dei recenti servizi di car sharing 100% elettrici avviati a Latina e nel Salento. Targa Telematics è al fianco sia di Amministrazioni locali sia di società private, mettendo a disposizione il know-how tecnologico e realizzando soluzioni customizzate per offrire uno strumento all’avanguardia e semplice da utilizzare.

Targa Telematics progetti car sharing

Spiega Silvia Salemi: “C’è un potenziale enorme ancora da sviluppare in Italia, che è da sempre una delle principali mete turistiche e questa è una leva su cui dobbiamo puntare. La nostra strategia è di sostenere la diffusione di una nuova concezione di mobilità, collaborando attivamente e in maniera propositiva con coloro che vogliono attivare la mobilità condivisa. Questo presuppone sicuramente un cambiamento di mentalità nell’uso e nella condivisione dei mezzi, che implica la cura del bene comune”.

Leggi anche: Car sharing e elettrico, la mobilità green promossa dalla società

ATTENZIONE ALLA CUSTOMER EXPERIENCE A 360°

Prosegue Silvia Salemi: “In ogni esperienza che offriamo il nostro obiettivo è quello di seguire il progetto a 360°, affiancandoci come partner al cliente, per sviluppare la soluzione rispondente alle sue esigenze e dando supporto nella definizione di tutti gli aspetti necessari per la realizzazione di un efficiente servizio di car sharing. La soluzione fornisce gli strumenti per il driver e per il gestore, che sia un Fleet Manager o manutentore, attraverso l’app mobile o l’interfaccia web. La piattaforma digitale è connessa ai veicoli tramite i dispositivi installati nell’auto. Il nostro servizio è fruibile su qualsiasi modello di vettura e permette la completa gestione del cliente: dalla registrazione alla fatturazione.

Inoltre, mettiamo a disposizione un Help Desk H24 7/7 anche per il recupero dei veicoli rubati (SVR). Dall’idea di business all’attivazione del servizio trascorrono pochi mesi e questo è possibile per le competenze acquisite negli anni e per la nostra esperienza nella digitalizzazione”.

Silvia Salemi, direttore Marketing di Targa Telematics

Si delineano quindi interessanti scenari in cui il car sharing è sempre più utilizzato non solo per esigenze private, dal momento che ogni giorno migliaia di utenti tra professionisti, dipendenti aziendali e lavoratori effettuano tragitti più o meno brevi nel proprio territorio. “Lavoriamo costantemente sulla customer experience – conclude Silvia Salemi – per renderla sempre più piacevole e in linea con le aspettative dell’utente finale. Le nuove forme di mobilità prevedono la condivisione non solo delle vetture, ma anche di altri mezzi. Noi, come azienda, vogliamo contribuire concretamente a questa evoluzione che può avere effetti molto importanti sul tessuto socio-economico del nostro Paese”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia