Targa Telematics ammessa al progetto ELITE di Borsa Italiana

Dal 2012 è insieme “palestra” e “aula” aperte alle piccole e medie aziende italiane che desiderano strutturarsi per affrontare al meglio il mercato domestico, ma soprattutto la sfida a livello internazionale, e che puntano a crescere anche attraverso i capitali di nuovi investitori.

Parliamo del progetto ELITE di Borsa Italiana, una piattaforma di incontro e confronto rispetto ai modelli di business più efficaci e alle best practise, che qualche giorno fa ha festeggiato l’ingresso di una nuova realtà, Targa Telematics accanto ad altre 3o operative in ambiti merceologici tra loro diversi.

Nicola De Mattia di Targa Telematics: ingresso dell'azienda in Elite di Borsa Italiana

Nicola De Mattia, amministratore delegato dell’azienda con sede principale a Treviso, è stato chiamato sul palco della cosiddetta “Sala delle Grida” di Palazzo Mezzanotte per raccontare i traguardi già raggiunti e gli obiettivi da inseguire.

L’IMPORTANZA DEI SERVIZI OFFERTI DA TARGA TELEMATICS 

Nel parlare dei servizi messi a disposizione della business mobility, il “numero uno” di Targa Telematics li ha raggruppati essenzialmente intorno a un unico concetto, ossia “connettere le automobili. Attraverso l’installazione on board delle nostre scatole nere, la sensistica e il collegamento alla rete di bordo, siamo in grado di rilevare moltissime informazioni che poi vengono trasmesse alle nostre piattaforme”, ha dichiarato nell’occasione.

ASCOLTA L’INTERVENTO DI NICOLA DE MATTIA IN OCCASIONE DELLA CERIMONIA DI “ELITE”

L’attività di controllo della flotta, ha aggiunto De Mattia, trova “molteplici campi di applicazione e di valorizzazione dei dati che arrivano dalle vetture sia in ambito di sicurezza, sia nell’ambito del mantenimento del valore dell’asset da parte di chi ne detiene la proprietà”.

C’è tuttavia anche un terzo aspetto da tenere in considerazione, come sottolineato dall’amministratore delegato dell’azienda veneta, ed è “l’incremento dell’efficienza per quanto riguarda le attività economiche che prevedono l’utilizzo dei mezzi” dotati dei dispositivi tecnologici progettati e sviluppati da Targa Telematics.

UN’AZIENDA CHE PUNTA A MANTENERSI “GIOVANE”

cerimonia progetto ELITE - in platea Nicola De Mattia, a.d. Targa Telematics

La cerimonia di ingresso nel programma ELITE delle 31 nuove aziende è seguita alla consegna dei certificati a 25 realtà arrivate invece al termine del percorso formativo, che prevede corsi e laboratori finalizzati a gettare le basi per una crescita che consenta ai soggetti interessati uno sbarco in borsa nel medio periodo.

Per Nicola De Mattia l’ammissione in questo club ristretto d’eccellenza si traduce nella possibilità di attrarre “cervelli ad alto spessore culturale e ad alta competenza. I nostri programmi di crescita passano attraverso l’allargamento della struttura e l’acquisizione/valorizzazione di giovani. Basti pensare che l’età media in azienda si aggira intorno ai trent’anni. Abbiamo assolutamente bisogno di essere più visibili”, nonché appetibili a livello di esperienza professionale quando si parla  di questo specifico target.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia