Telematica e flotte aziendali: il webinar di Assolombarda e Fleet Magazine

Come rendere utili i dati della telematica per le flotte aziendali: questo il focus del webinar organizzato da Assolombarda e Fleet Magazine tenutosi mercoledì 16 dicembre.

“Telematica per una gestione efficiente delle flotte auto aziendali”: è questo il titolo del webinar organizzato da Assolombarda e Fleet Magazine, tenutosi oggi mercoledì 16 dicembre alle 14:30.

Un incontro digital gratuito, che si è posto come obiettivo quello di evidenziare i vantaggi che una gestione corretta dei dati telematici può portare alle flotte aziendali.

Telematica e auto

L’evento, in particolare, ha messo in luce le soluzioni più idonee per una migliore lettura dei dati stessi, al fine di rendere utile, per i Fleet Manager, la mole di informazioni raccolte e scoprire le prospettive di un utilizzo corretto della telematica. 

LA NOSTRA INCHIESTA

Il webinar, moderato da Luca Zucconi, giornalista di Fleet Magazine, è stato introdotto da un intervento di Giulia Scalise, funzionario Area Territorio e Ambiente di Assolombarda, e dalla presentazione a cura di Marco Castelli, giornalista di Fleet Magazine, dei risultati della nostra survey “La telematica sale a bordo” , condotta quest’anno su un campione di 82 Fleet Manager.

Telematica Arval report

L’indagine testimonia la crescita dell’utilizzo della telematica nelle flotte aziendali, l’aumento della consapevolezza dei vantaggi da parte dei Fleet Manager e, allo stesso tempo, l’elevato potenziale tuttora inespresso, dovuto al fatto che per molti gestori i dispositivi telematici sono tuttora “un obbligo imposto dal noleggiatore”.  

LE AZIENDE DEL SETTORE

Successivamente sono intervenuti i rappresentanti di due aziende del settore: Fabio Saiu, Director Leasing & Renting Europe di Geotab e Marco Federzoni, Regional Sales Director di Webfleet Solutions, che si sono focalizzati rispettivamente sul binomio tra IoT e veicoli connessi e sulla telematica come punto di partenza per sviluppare le cosiddette “Brilliant Mobility Solutions”.

Telematica Arval

Perché le aziende vogliono la telematica

Il valore della telematica – ha spiegato Fabio Saiu – si ritrova nell’ingente mole di dati raccolti, utilizzati dalle aziende per prendere decisioni strategiche per la gestione della flotta a breve e lungo termine“. Per illustrare in modo concreto quali siano i vantaggi offerti dalla telematica, il Director Leasing Geotab ha mostrato i motivi che hanno spinto i suoi clienti – sparsi in 123 paesi nel mondo – a scegliere di utilizzarla. Tra i benefici riscontrati dai 2 milioni di veicoli dotati di dispositivi Geotab ci sono:

  • un’aumentata produttività;
  • ottimizzazione di consumi e spese di carburante;
  • maggiore sicurezza in caso di sinistri e guasti;
  • riduzione di consumi ed emissioni;
  • conformità alle norme europee in fatto di privacy;
  • espandibilità del servizio.

Insomma, telematica è molto più di una blackbox, così come sottolineato da Marco Federzoni all’inizio del suo intervento. Per poi passare a spiegare come la telematica possa offrirsi come strumento adatto a garantire la sicurezza della flotta a 360°, intesa come sicurezza del veicolo, del driver, dei passeggeri, del carico trasportato e, infine, dell’ambiente, grazie ai servizi di monitoraggio delle emissioni di Co2 prodotte dalla flotta. Vantaggi che si ottengono, conclude il Sales Director, “a patto che si impari a studiare e utilizzare i data nel modo giusto“.

LA CASE HISTORY

La chiusura è stata affidata a Federico Antonio Di Paola di Engineering Ingegneria Informatica Spa, che ha condiviso la propria virtuosa case history di utilizzo della telematica all’interno della gestione della flotta aziendale.

Per comprendere i benefici apportati dalla telematica nella flotta di Engineering Informatica Spa basta citare una percentuale: il 15% in meno, registrato dal Fleet Manager sia per quel che riguarda il carburante consumato che i chilometri percorsi.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia