Il Test Drive della nuova Bmw Serie 3

Bmw Serie 3 conferma la sua posizione Premium nella classe delle berline medie. Design e linee ridefinite e un'ampia gamma di motorizzazioni che entro fine anno si completeranno di una versione ibrida plug-in. L'attenzione si concentra sugli adas, alcuni veramente insoliti. Ecco la nostra prova sulle strade del Lago di Como.

Dal 1975 ne son state vendute 15 milioni in tutto il mondo: rappresenta il Dna di Bmw, venduta in 130 mercati in tutto il mondo.  Ce la racconta nell’intervista Federico Izzo, direttore marketing di Bmw.

Nuova Bmw Serie 3 berlina arriverà in Italia il 16 marzo. I prezzi vanno da 38.700 a 50.100 euro. Dopo l’estate arriverà anche la versione Touring, particolarmente adatta per il mondo flotte, nel frattempo l’abbiamo provata in anteprima sulle strade del Lago di Como.

IL DESIGN DELLA NUOVA BMW SERIE 3

La nuova Serie 3 è leggermente più lunga del modello precedente, queste le misure:

  • lunghezza 4.709 mm
  • larghezza 1.827 mm
  • altezza 1.442 mm
  • passo 2.851 mm

La larga calandra Bmw e la fanaleria sono elementi caratterizzanti della parte anteriore della vettura. La vista laterale è resa più dinamica dall’accompagnamento delle due linee sul pannello laterale.

design bmw serie 3

Gli interni della berlina tedesca ragionano per sottrazione, accentuando la spaziosità dell’abitacolo e facilitando l’attenzione del pilota sulla strada. I comandi sono raggruppati in pannelli progettati con rigore. La rumorosità è migliorata grazie al rivestimento di materiale fonoassorbente che riveste il parabrezza.

I MOTORI

Nuova BMW Serie 3 si presenta al lancio con cinque motorizzazioni: due benzina a quattro cilindri con trasmissione Steptronic a otto velocità da 184 e 258 CV e tre motori diesel da 150, 190 e 265 CV, con una coppia massima di 580 Nm.

motori nuova bmw serie 3

In agosto arrivano due altri motori, fra loro agli antipodi: lo sportivissimo 6 cilindri biturbo da 374 CV montato sulla versione BMW M Performance e la più recente tecnologia di trazione ibrida plug-in sul modello BMW iPerformance.

Leggi anche: la gamma Bmw 2019

GUIDA AUTONOMA E ADAS

Bmw Serie 3 ha raggiunto il livello 2 di guida autonoma. Questo significa che in alcuni Paesi (non europei) dove le leggi lo consentono si può guidare senza mani e senza piedi fino a 60km/h.

Approfonsci: cosa indicano i livelli di guida autonoma

Diversi i sistemi di assistenza innovativi. Nell’equipaggiamento standard è compresa l’avviso di collisione e passaggio pedonale con la funzione di frenata automatica per città. La versione più recente di questa funzione permette al conducente di essere avvertito al passaggio di un ciclista.

guida autonoma BMW Serie 3

Le opzioni includono il sistema Active Cruise Control con funzione stop & go e il Driving Assistant con avviso cambiamento di corsia, prevenzione collisione posteriore e allarme Cross-Traffic.

Incluso anche Drivign Assistant Professional: un pacchetto all’insegna del comfort e maggiore sicurezza. Una delle caratteristiche della guida assistita Professional è il controllo dello sterzo e della corsia o carreggiata; queste funzioni aiutano il conducente a mantenere il veicolo nella corsia rilevata attraverso canali stretti e include anche il Lane Keeping Assistant con la capacità di proteggere in modo proattivo la collisione laterale e facilità l’uscita in caso di emergenza.

Leggi anche: i sistemi di assistenza alla guida più diffusi

PARCHEGGIO FACILE

La nuova generazione di display Bmw Head-Up offre una superficie di proiezione più grande, nuova grafica e contenuti di visualizzazione aggiuntivi.  Il Park Distance Control e la telecamera posteriore assistono il conducente nelle manovre e durante il parcheggio.

adas bmw serie 3

È disponibile anche il Parking Assistant, che tramite la trasmissione Steptronic, assume il controllo dell’accelerazione, della frizione, dei freni e delle marce all’uscita e all’entrata dal parcheggio. La sua gamma di funzioni comprende anche il Reversing Assistant, che può condurre il veicolo in retromarcia fino a 50 metri lungo la stessa linea appena percorsa dalla macchina nella direzione opposta.

INTELLIGENT PERSONAL ASSISTANT

Su Serie 3 arriva il Bmw Intelligent Personal Assistant, un assistente digitale intelligente pronto a rispondere se interpellato con la formula “Hey BMW” (ma è anche possibile personalizzare il nome, con uno a scelta).

L’assistente parla un linguaggio naturale: abbiamo provato a rivolgerci a lei (la voce è femminile) chiedendo indicazioni stradali o spiegazioni sulle varie funzioni dell’auto, ma fornisce anche informazioni sulle condizioni della vettura: “Il livello dell’olio è a posto?”.

Approfondisci: tutte le novità di Bmw al Salone di Ginevra 2019

Allo stesso modo aiuta a gestire il sistema di infotainment (abbiamo provato con successo a chiedere di sintonizzarci su una determinata stazione radio) e le funzionalità di ufficio, come la lettura delle mail.

ACCESSO SENZA CHIAVI

Può sembrare un semplice vezzo o una comodità di poco conto, ma ha dei risvolti decisamente pratici. Su Serie 3 si può avere accesso senza chiave, memorizzandola sullo smartphone. Per metterla in moto basta mettere il telefono nel vano wireless. Niente panico, funziona anche se lo smartphone è scarico.

sistema keyless bmw serie 3

La particolarità è che la chiave può essere condivisa fino a 5 utenze, creando così un piccolo car sharing familiare o aziendale. C’è una utenza madre e poi l’accesso può essere condiviso ad altri, anche per un periodo limitato di tempo.

COME VA SU STRADA

Una berlina dalla linea perfetta, con grandi doti dinamiche. BMW Serie 3 si rivela confortevole per l’uso quotidiano ma con uno spunto sportivo che permette di divertirsi. Come abbiamo fatto noi serpeggiando fra le strette strade a picco del lago di Como.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia