5 Settembre 2018

7 giorni con Range Rover Velar: il Test Drive della D 300 SE R-Dynamic (3)

GLI INTERNI DI RANGE ROVER VELAR

Mercoledì

Risalire a bordo, il terzo giorno, rinnova il piacere che ho provato sin dal primo minuto: gli interni di Range Rover Velar in pelle avorio/nero sono luminosi e appaganti. La plancia così lineare è una garanzia in termini di gusto e non stanca nel tempo.

interni Range Rover Velar

I materiali sono d’alta qualità. La manopola del cambio che fuoriesce all’accensione del motore sa di Jaguar (c’è molto in comune con la F-Pace). Il clima e gli assetti di guida si regolano sul touchscreen alla base della consolle centrale. Gli unici comandi fisici sono due ghiere circolari montate sullo schermo stesso, un dettaglio ricercato.

Approfondisci: i sistemi di infotainment sono più pericolosi degli smartphone?

Le funzioni che possono avere cambiano in base al contesto: se si sceglie la climatizzazione contengono il dato della temperatura, se si agisce sulle modalità di guida all’interno di quella di sinistra compare il set-up:

  • Dinamico/sportivo
  • Eco
  • Rialzato
  • Fango/solchi
  • Neve
  • Sabbia.

In autostrada appare comunque il messaggio che l’assetto verrà riportato in posizione stradale. In parcheggio la vettura è bassa per facilitare la salita/discesa dei passeggeri. Anche qui l’immagine ne guadagna: la Velar acquisisce un aspetto da show-car, accucciata sulle grandi ruote, i passaruota aderenti, nessuna sporgenza, massima pulizia della linea. E la tecnologia? Ci arriviamo subito…

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia