7 giorni con Hyundai Kona: il Test Drive della B-Suv “euro-coreana” (5)

COME VA SU STRADA

Venerdì

In tutta l’abbondanza di equipaggiamenti descritta sopra, qualche incoerenza riesco a trovarla: la prima, dal punto di vista del comfort, è il clima singolo. Sotto il profilo della sicurezza, invece, la più evidente è il regolatore/limitatore di velocità senza la funzione “adaptive”, a cui ormai comincio ad abituarmi nelle auto di flotta.

Prova su strada Hyundai Kona

È una strana assenza in un contesto ADAS di alto livello, ma arriverà. In viaggio in ogni caso la sensazione di sicurezza è assicurata da un assetto piatto e sportivo, ben saldo sulle ruote (molto generose come dimensioni) e da prestazioni super in termini di frenata.

Approfondisci: quali sono gli ADAS più diffusi sulle flotte aziendali?

Sia per come attacca, sia per come prosegue in decelerazione, l’impianto sembra sovradimensionato. Una vera garanzia. Di notte sorprende la qualità dell’illuminazione: i full LED sono potenti e il sistema automatico che parzializza la luce quando si incrociano i veicoli (ma anche precedono) per non abbagliarli, funziona bene. Nelle curve strette si accende l’antinebbia interno.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia