Anteprima Lexus ES Luxury: il nostro Test Drive sulle strade dell’Andalusia

Siamo stati a Malaga, in Spagna, per la prova della nuova Lexus Es Luxury, la berlina ibrida di lusso del marchio giapponese. Tra interni da mille e una notte e una tecnologia all'avanguardia (ma non invasiva), abbiamo avuto il primo contatto con una vettura che farà parlare di sé. Ecco come è andata!

Siamo a Malaga per provare la nuova Lexus ES, che per la prima volta arriva sul mercato europeo e italiano, e la sportiva Lexus RC Hybrid. A livello globale,  ES è la berlina più famosa della gamma Lexus con oltre 2,3 milioni di unità vendute. Diventerà un modello chiave per Lexus anche nel Vecchio Continente, avvicinando il brand al target di vendite di 100.000 unità annue in Europa entro il 2020.

TEST DRIVE LEXUS ES LUXURY

La nuova Lexus ES Luxury è una berlina ibrida di lusso, caratterizzata da degli interni belli da vedere e confortevoli da vivere. I sedili sono comodi e alcuni elementi sartoriali impreziosiscono l’abitacolo.

L’assetto basso garantisce un ottimo piacere di guida e, sorprendentemente, in un’epoca di schermi giganti e display a volte ingombranti, per chi sta al volante c’è una buonissima visibilità.

Lexes ES hybrid 2019 il nostro test drive in anteprima a Malaga

Il motore ibrido/benzina è leggermente meno silenzioso di quanto ci aspettassimo, ma sulle strade dell’Andalusia sembra svolgere egregiamente il proprio lavoro.

POSIZIONAMENTO E PREZZI

La nuova ES Hybrid si posiziona tra le berline di segmento E, executive car  destinate per il 60% alle flotte aziendali e per il 94% a motorizzazione diesel. È qui che Lexus si differenzia, ponendosi come leader sul mercato elettrificato. “Abbiamo un obiettivo dell’80% sulle flotte, pensiamo a una clientela composta da user chooser, NCC, Partite Iva”, spiega Fabio Capano, direttore della divisione Lexus presso Toyota Motor Italia.

Lexus RC 2019 il nostro test drive a Malaga

La RC Hybrid è invece una coupé sportiva, che si posiziona in un mercato ancora più di nicchia, al 53% composto da privati e al 62% da motorizzazioni a benzina. L’obiettivo di vendita in Italia non supera le 100 vetture.

Lexus Es si presenta in quattro versioni: quella base è la Business, da 50.800 euro, segue la Executive, da 56.000 euro. Più in altro troviamo la F-Sport, 58.200 euro, pensata più per i clienti privati, e la Luxury, 64.000 euro.

Leggi Anche: tutti i modelli della gamma Lexus 2019

DESIGN E INTERNI

La settima generazione di Lexus ES Hybrid è costruita sulla piattaforma New Global Architecture (GA-K), un’architettura che ha consentito di abbassare la linea del tetto e realizzare una silhouette più bassa e dinamica. Queste le proporzioni:

  • Lunghezza 4975 mm (+65 mm)
  • Altezza 1.445 mm (-5 mm)
  • Larghezza 1.865 mm (+45 mm)
  • Passo  2.870 mm (+50 mm)

Lo spazio all’interno di Lexus ES è ai vertici della categoria: la distanza tra punto d’anca della seduta anteriore e posteriore è di oltre un metro.

Lexus ES ibrida 2019

Per quanto riguarda la postazione di guida, tutti i controlli sono facilmente raggiungibili dal driver e l’Head-up display visualizza le informazioni più importanti sulla base del parabrezza. Il navigatore prevede anche un display multimediale di 12,3 pollici e un touchpad.

Particolare attenzione è stata fatta per eliminare le vibrazioni e le sorgenti del rumore, con un eccellente isolamento acustico che comprende anche le ruote. Anche i sedili sono stati oggetto di uno studio accurato, durato 3 anni, volto a garantire il massimo del comfort e della tenuta a prescindere dalla corporatura dell’occupante.

MOTORE

 La ES Hybrid monta un sistema ibrido elettrico con tecnologia Self-Charging Hybrid di quarta generazione. La trasmissione coniuga un efficiente motore benzina 2.5L, 4 cilindri a ciclo Atkinson a un motore elettrico potente e più compatto del 10% rispetto alla versione precedente. La potenza totale del sistema è pari a 218 CV/160 kW, per un’economia dei consumi nel ciclo combinato che si attesta sui 4,4 l/100 km (NEDC correlato).

Lexus RC 2019, test drive a Malaga

La batteria al nichel-metallo idruro che alimenta il motore elettrico è stata ricollocata sotto i sedili posteriori, una scelta resa possibile dalla riduzione dei suoi ingombri. Il riposizionamento della batteria non consente soltanto di incrementare lo spazio all’interno del bagagliaio, ma anche di massimizzare la maneggevolezza della vettura grazie all’ottimale distribuzione dei pesi.

Approfondisci: i comandamenti della filosofia “ibrida” di Lexus

SICUREZZA

Lexus ES si è guadagnata le 5 stelle Euro Ncap, oltre al riconoscimento di Best in Class 2018 nelle categorie “Hybrid & Electric” e “Large Family Car”.

La nuova ES assicura ottimi livelli di sicurezza passiva garantiti dalla nuova piattaforma GA-K, mentre all’interno gli occupanti sono protetti invece da un totale di 10 airbag. È inoltre disponibile di serie su tutti i modelli venduti in Europa Lexus Safety System+, il  pacchetto completo di tecnologie per la sicurezza attiva e passiva sviluppato da Lexus che previene e riduce le possibilità di collisione a qualsiasi velocità di marcia per tutti gli occupanti.

Lexus ES Hybrid 2019, il nostro test drive in anteprima a Malaga

Tra le nuove funzioni del sistema di pre-collisione si aggiunge il sistema di rilevamento ciclisti. Possibile anche il riconoscimento notturno dei pedoni, grazie agli affinamenti apportati in termini di sensibilità e raggio d’azione del radar. La combinazione tra il Cruise Control Adattivo e il sistema di Avviso mantenimento di carreggiata corrisponde al Livello 2 di guida automatizzata.

Approfondisci: cosa significano i livelli della guida autonoma?

Altra caratteristica innovativa sono i fari abbaglianti adattivi a due stadi. Il sistema, oltre ad accendere e spegnere i fari abbaglianti automaticamente per il guidatore, dispone di 24 LED che forniscono un’illuminazione impeccabile grazie al controllo separato di ogni singola fila di LED, senza però disturbare la marcia delle altre vetture presenti in carreggiata.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia