15 Maggio 2019

Test drive nuova BMW Serie 3, la prova della 320d da 190 CV

La nuova BMW Serie 3 vola in alto: qualità, infotainment e Adas ai massimi livelli. Senza dimenticare il piacere di guida, fondamentale per una berlina sportiva premium di medie dimensioni. Noi abbiamo provato la BMW 320d 2019 2.0 turbodiesel da 190 CV, con cambio automatico e trazione posteriore.

La nuova BMW Serie 3 è una vettura che vuole spostare l’asticella molto più in alto di prima. Su tutti i fronti: qualità, comfort, infotainment e Adas. E poi c’è il piacere di guida, che torna al centro dell’attenzione. Quest’auto, insomma, incarna lo spirito del marchio.

L’ultima edizione della più classica fra le berline sportive è tutta nuova. Moderna, aggressiva e allungata di 8 cm (adesso misura 4,71 metri), la nuova BMW Serie 3 2019 ha un abitacolo più ampio (comodo per quattro) e ben rifinito.

La trazione resta posteriore, ma la scocca irrigidita, le carreggiate allargate, gli ammortizzatori a smorzamento differenziato e il nuovo (e meno affaticante) sterzo a rapporto variabile rendono più precisa la guida.

TEST DRIVE NUOVA BMW SERIE 3 2019

DESIGN E ASSETTO 

Lo spirito dinamico e sportivo della nuova BMW Serie 3 è evidente anche nell’impostazione stilistica, con un design muscoloso. Il fontale propone l’evoluzione del doppio rene BMW, più marcato rispetto al passato. E poi i fari a Led, lunghi e sottili. Anche dietro la grinta non manca, con i due terminali di scarico sdoppiati.

Nuova BMW Serie 3 trazione posteriore

Carrozzeria palestrata ed eccellenti doti stradali. Comfort e dinamismo si sposano in maniera armoniosa. L’impressione è quella di un corpo vettura ben piantato a terra, con una massa distribuita alla perfezione: l’avantreno disegna le linee con solida precisione e il retrotreno lo insegue con estrema rapidità.

Approfondisci: il primo contatto con la nuova BMW Serie 3

IL MOTORE DELLA BMW 320D

Il 4 cilindri 2.0 biturbodiesel della BMW 320d fa sentire bene i suoi 190 CV. Spinge forte fin dai bassi regimi (con una coppia massima di 400 Nm). Inoltre, non alza troppo la voce ed è pure poco assetato. Alla fine del nostro test drive abbiamo registrato una media di poco superiore ai 17 km al litro. Emissioni comprese tra 110 e 117 g/km di CO2. Niente ecotassa, quindi.

Motore turbodiesel nuova BMW 320d

La guida della nuova BMW Serie 3 è uno spettacolo di altissimo livello. Lo sterzo è affilato, diretto, un meraviglioso filo che mette in contatto le tue mani direttamente con l’avantreno che è preciso come un rasoio. La sensazione è che viaggi su due binari e da lì non lo sposti più.

PRESTAZIONI E COMFORT DELLA BMW SERIE 3

Ulteriormente affinato il cambio automatico della nuova BMW Serie 3 2019. Lo Steptronic a 8 marce qui ha sublimato il concetto di perfezione. Mai un’indecisione, vellutato se viaggi tranquillo, affilato quando lo usi in manuale. Sa essere non solo veloce, ma anche cattivo, coinvolgente.

Nuova BMW Serie 3 2019 design

Una certezza. Come pure la comodità durante i lunghi trasferimenti in autostrada, habitat ideale della nuova BMW Serie 3. Qui è da segnalare in particolar modo un’insonorizzazione molto curata: pochi decibel in assoluto e un ambiente ovattato. Di contro, l’assorbimento delle sospensioni viaggia sul rigido andante (in questo caso l’assetto ribassato M Sport non aiuta). Lo si avverte non tanto sui lunghi avvallamenti, digeriti alla grande, quanto sulle piccole sconnessioni ravvicinate.

Leggi anche: in arrivo anche la versione station wagon, la nuova BMW Serie 3 Touring

L’ABITACOLO DELLA NUOVA BMW SERIE 3 2019

Ma la guida non è tutto. Per essere al top, i tedeschi hanno riprogettato completamente gli interni. Via i classici strumenti circolari, ora è tutto digitale. Per impostare un comando basta dire “ciao BMW” e si può avere la guida assistita di livello 2 (è confortante poter contare su una sfilza di sistemi di assistenza alla guida, quasi tutti inclusi nei due pacchetti Driving Assistant).

Abitacolo nuova BMW Serie 3 2019

È disponibile anche il Parking Assistant, che tramite la trasmissione Steptronic, assume il controllo dell’auto all’uscita e all’entrata dal parcheggio. Ma c’è pure il Reversing Assistant, che può condurre il veicolo in retromarcia fino a 50 metri lungo la stessa linea appena percorsa dalla macchina nella direzione opposta.

INFOTAINMENT

La qualità mantiene standard elevati. I materiali restituiscono gradevoli sensazioni al tatto, di solidità e buona fattura. La nuova BMW Serie 3 è curata anche nei dettagli meno in vista. Unico neo: le tasche non rivestite.

L’ultima evoluzione dell’iDrive conserva la parte fisica, aggiungendo un assistente vocale con cui dialogare (BMW Intelligent Personal Assistant) e comandi gestuali per ridurre le distrazioni. L’head-up display presenta adesso un’area di proiezione più ampia, oltre a una grafica ottimizzata. Fulmineo il sistema d’infotainment, con lo schermo da 10,25 pollici.

Schermo infotainment nuova BMW Serie 3

La nuova Serie 3, in sintesi, è un’auto dal carattere deciso, rinnovata da cima a fondo. Per le flotte c’è anche una versione Business Advantage. Il listino parte da 38.700 euro.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia