26 Marzo 2019

Al volante della nuova Ford Mondeo Hybrid Wagon 2019: il lato green dell’ammiraglia

Da una parte l'imponenza dell'ammiraglia, dall'altra l'efficienza del motore ibrido. La nuova Ford Mondeo Wagon Hybrid 2019 è una vera e propria punta di diamante all'interno della gamma Ford 2019. Ecco come è andato il nostro primo test drive.

Siamo stati al volante della nuova Ford Mondeo Hybrid Wagon 2019, una delle novità più attese del marchio dell’Ovale Blu quest’anno. Una vettura che completa la gamma dell’ammiraglia Ford, al fianco dei propulsori benzina e diesel

Un test drive lungo un centinaio di chilometri, dalla concessionaria Ford Varco di Milano fino a Moltrasio, sul lago di Como, a pochi chilometri dalla città lariana, che ci ha consentito di saggiare le doti dell’ibrida. In particolare abbiamo provato la nuova Ford Mondeo Hybrid Wagon Vignale, la versione top di gamma. 

nuova Ford Mondeo Wagon Hybrid 2019

Approfondisci: le caratteristiche della nuova ibrida dell’Ovale Blu

NUOVA FORD MONDEO HYBRID 2019: ESTERNI, INTERNI E ADAS

La nuova Ford Mondeo, una delle punte di diamante della gamma 2019 dell’Ovale Blu, si rinnova soprattutto nel frontale, con un nuovo design delle luci a Led, una nuova fascia paraurti sportiva con spoiler inferiore e un nuovo design dei fendinebbia. Al posteriore, da evidenziare un nuovo design dei gruppi ottici, più sottili rispetto al passato, nuove dimensioni dei cerchi e un profilo affusolato e scolpito.

interni nuova Ford Mondeo Wagon Hybrid

All’interno, allo stesso modo, ci sono nuovi elementi decorativi e nuove finiture premium per la console centrale. L’innovazione promossa dagli ingegneri della Casa è testimoniata anche dai nuovi Adas, in particolare l’Intelligent Speed Limiter e l’Adaptive Cruise Control con Stop&Go. In generale la Ford Mondeo Hybrid Wagon è caratterizzata da ben 3 radar, 2 telecamere e 12 sensori, che garantiscono la sicurezza dei driver.

Un altro punto di forza della nuova Ford Mondeo Hybrid Wagon rimane il bagagliaio, anche se la presenza delle batterie, naturalmente, incide sulla capacità. Che comunque rimane di 403 litri (si arriva a 1.508 litri con i sedili posteriori abbattuti). Il pianale piatto facilita il carico e lo scarico di oggetti voluminosi o di grandi dimensioni.

IL MOTORE

Il motore della nuova Ford Mondeo Hybrid 2019, sia berlina (4 porte) sia wagon, è un 2.0 benzina quattro cilindri a ciclo Atkinson, abbinato a un motore elettrico con generatore e un pacco batterie agli ioni di litio da 1,4 kWh. Il cambio automatico a 6 marce completa il quadro.

La potenza totale del sistema ibrido è di 187 CV. Da sottolineare anche la presenza dell’ultima generazione del software di controllo del gruppo propulsore, che contribuisce a rendere più efficiente la vettura. Non a caso, anche grazie al dispositivo di frenata rigenerativa (quest’ultimo in grado di recuperare fino al 90% dell’energia normalmente persa durante la frenata, per ricaricare la batteria), la nuova Ford Mondeo Hybrid Wagon ha consumi dichiarati di 4,4 l/100 km e emissioni di 101 g/km. Numeri che scendono a 96 g/km di emissioni di CO2 (con un consumo di 4.2 l/100 km) per la versione quattro porte. Niente ecotassa, quindi.

Esterni nuova Ford Mondeo Wagon Hybrid

Ulteriori tecnologie progettate per aiutare i driver a ottimizzare l’efficienza, senza rinunciare al comfort, comprendono:

  • Interfaccia Ford SmartGauge che permette al guidatore di tenere sotto controllo la carica, analizzare il recupero e l’utilizzo dell’energia e migliorare i consumi
  • Un sistema di recupero del calore dei gas di scarico appositamente sviluppato per consentire un riscaldamento più veloce dell’abitacolo

Leggi anche: il nostro test drive della nuova Ford Focus

IMPRESSIONI DI GUIDA AL VOLANTE DELLA NUOVA FORD MONDEO HYBRID WAGON

Appena saliti a bordo, la nuova Ford Mondeo Hybrid Wagon parte in elettrico ed è in grado di mantenere la marcia a zero emissioni non solo in città, ma anche a velocità più sostenute, quando si imbocca l’autostrada. Anche quando entra in scena il motore termico, però, l’andatura rimane silenziosa.

nuova Ford Mondeo Wagon Hybrid lago di Como

Durante il viaggio abbiamo apprezzato i diversi elementi di comfort della versione Vignale, in particolare:

  • la Rear View Camera, utile in fase di manovra,
  • i sedili anteriori climatizzati adattivi, con funzione massaggio,
  • il Cruise Control con limitatore di velocità,
  • il Traffic Sign Recognition,
  • Dynamic LED Headlights (fari adattivi intelligenti con funzione antiabbagliamento).

Sulla nuova Ford Mondeo Hybrid 2019, l’Adaptive Cruise Control (che consente al veicolo di mantenere automaticamente una sicura distanza di guida dai veicoli che lo precedono), è stato potenziato con la modalità Stop&Go. Ciò consente di arrestare completamente il veicolo nel traffico in modalità Stop&Start. Se la durata d’arresto è superiore a 3 secondi, il driver può premere il pulsante di ripristino sul volante o attivare con una leggera pressione del piede l’acceleratore, migliorando notevolmente il comfort durante la guida nel traffico cittadino.

Il sistema SYNC 3, con schermo touchscreen a colori da 8 pollici, è compatibile con gli standard Apple CarPlay e Android Auto. Inoltre, permette di controllare tutte le funzioni dell’infotainment, a partire da navigazione, audio e dispositivi collegati. Senza dimenticare il climatizzatore.

PREZZI E OFFERTA DI NOLEGGIO

Il listino della nuova Ford Mondeo quattro porte Hybrid 2019 parte da 35.950 euro per la versione Titanium Business, mentre la Vignale costa 7.150 euro in più. Per guidare la Wagon, invece, ci vogliono 1.250 euro in più rispetto alla berlina. 

Per il lancio della vettura, Ford ha elaborato un’offerta di noleggio a lungo termine all inclusive sulla nuova Ford Mondeo Wagon Hybrid Vignale, veicolata dai Ford Business Partner: 450 euro al mese (Iva esclusa), per 36 mesi/60mila km, senza anticipo. Servizi inclusi: bollo, assicurazione RCA, furto, kasko, incendio e infortuni al conducente, manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza stradale, gestione sinistri.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia