4 Dicembre 2019

Test drive Lexus ES, la prova su strada della berlina ibrida di lusso

La Lexus ES arriva per la prima volta in Italia. Comfort e sicurezza a 5 stelle. Linee fluide e interni ricercati. La berlina luxury è dotata del nuovo sistema ibrido elettrificato di quarta generazione. Ecco il test drive della Lexus ES Hybrid 300h.

Finora dalle nostre parti non si era mai vista, ma il biglietto da visita parla chiaro: la Lexus ES è la berlina giapponese più venduta al mondo, e adesso è sbarcata anche in Europa e in Italia. Con due obiettivi: far sognare gli appassionati della cavalleria a basse emissioni – dato che è solo rigorosamente ibrida – e, allo stesso tempo, strizzare l’occhio a chi usa l’auto per lavoro: a listino, infatti, c’è anche una versione Business

Noi abbiamo provato la nuova Lexus ES 300h nell’allestimento Luxury, il top di gamma. Lussuosa, come dice il nome stesso, ammaliante e confortevole, la ES Hybrid rispecchia fino in fondo la filosofia di Lexus: un brand innovativo rivolto a clienti che cercano esclusività. 

TEST DRIVE LEXUS ES 2020 

ESTERNI

Caratterizzata da uno stile e una qualità percepita tipica dei modelli al top della gamma Lexus (come l’ammiraglia LS e la coupé LC), la ES Hybrid nasce sulla nuova piattaforma GA-K (Global Architecture – K), con un baricentro ribassato (che rende la vettura più agile, leggera e precisa) e un telaio che assicura un handling e un comfort ai massimi livelli.  Forme sinuose esaltano il fascino della linea e il carattere premium.

Nuova Lexus ES 2020 statica

La vettura è lunga 4,97 metri, alta 1,44 metri e larga 1,86. Il passo di 2,870 metri (allungato di 5 centimetri rispetto alla generazione precedente) consente di avere sbalzi più pronunciati, per una maggiore presenza su strada.  

MOTORE, PRESTAZIONI E CONSUMI 

L’elemento maggiormente distintivo della nuova Lexus ES Hybrid 2020, però, è il cuore pulsante: la berlina di lusso giapponese presenta infatti un sistema ibrido elettrificato (Full Hybrid Electric) di quarta generazione, l’ultima proposta dalla Casa giapponese. Il matrimonio è tra un efficiente motore benzina 2.5 quattro cilindri a ciclo Atkinson e un motore elettrico potente, compatto e leggero. Tutto ciò consente alla Lexus ES Hybrid di marciare fino a 115 km/h in modalità a zero emissioni. Cambio e-Cvt a variazione continua e trazione anteriore.  

Nuova Lexus ES 2020 motore ibrido

Potenza complessiva: 218 CV, più che sufficienti per muovere con la giusta vivacità questa grande berlina. Peraltro, con indubbi vantaggi quando si affronta l’argomento consumi. Qui la ES non teme confronti: la percorrenza media è di ben 17 km al litro. Addirittura, in città, di chilometri se ne fanno quasi 18, con punte superiori ai 20 in particolari condizioni di traffico. E qui non c’è diesel che tenga.  

Approfondisci: Lexus festeggia i suoi primi 30 anni e cresce in Italia

INTERNI 

L’abitacolo della nuova Lexus ES è realizzato con molta cura. La posizione di guida è sportiva: si sta seduti in basso, con il volante verticale, fasciati dal grande tunnel centrale. I comandi sono tanti: bisogna studiare un po’ prima di riuscire a entrare in sintonia con i tasti e i pulsanti che affollano il volante e la plancia.

Nuova Lexus ES 2020 interni

In generale, gli interni sono ricercati e spaziosi. Davanti si sta bene, ma è l’abitabilità posteriore a sorprendere: i passeggeri viaggiano su comode poltrone, all’occorrenza riscaldabili e dotate di regolazione elettrica dello schienale. Insomma, sulla ES chi sta dietro viaggia alla grande, perfettamente isolato dal mondo esterno e immerso in un silenzio quasi assoluto.

ABITACOLO 

Con un’esecuzione perfetta delle sedute ed una grande silenziosità a bordo, la nuova ES Hybrid garantisce un comfort interno ai massimi livelli, basato sul Lexus Future Interior, un nuovo approccio che coniuga un abitacolo orientato al lato guida con un ampio spazio a disposizione del passeggero (Lexus sa bene che esiste un filo diretto tra i concetti di silenziosità e qualità, e soprattutto che un ambiente sereno rappresenta uno degli elementi chiave dell’ospitalità omotenashi, tra i valori cardine del brand). Interni ricercati, grazie alla maestria artigianale Takumi. Il bagagliaio ha una capienza di 454 litri.

Nuova Lexus ES 2020 abitacolo

Tutto è stato pensato con una meticolosa attenzione al driver. Qualche esempio concreto? Il display centrale, il quadro strumenti e l’head-up display alloggiati tutti insieme nel campo visivo di chi guida. Il sistema di infotainment, con la navigazione e i servizi connessi (come lo smartphone integration e l’aggiornamento “over the air” delle mappe), è caratterizzato da un display multimediale da 12,3 pollici e si comanda attraverso un touchpad.

Leggi anche: il test drive della nuova Lexus UX

SU STRADA 

Il comfort è indiscutibilmente uno dei pregi della ES. Il silenzio è esemplare e le ore a bordo trascorrono piacevolmente. Sterzo preciso e progressivo, ma non molto rapido. Taratura morbida delle sospensioni.

Nuova Lexus ES Hybrid 2020

L’auto non invita alla guida sportiva, ma ripaga con una qualità della vita a bordo di alto livello. In città e sulle strade statali, poi, consuma davvero poco, meno di un’equivalente berlina diesel

SICUREZZA 

La settima generazione della Lexus ES Hybrid (che ha conquistato le 5 stelle Euro NCAP) è equipaggiata con il sistema di sicurezza attiva Lexus Safety System+, di serie. Questo pacchetto di Adas introduce nuove caratteristiche progettate per prevenire e ridurre le possibilità di collisione a qualsiasi velocità di marcia per tutti gli occupanti.

Nuova Lexus ES 2020 adas

Tra le nuove funzioni del sistema di pre-collisione si aggiunge la Cyclist Detection, attraverso la quale il sistema riesce a rilevare la presenza di ciclisti. Il sistema di rilevamento pedoni si arricchisce, invece, della funzione di riconoscimento notturno, grazie agli affinamenti apportati in termini di sensibilità e raggio d’azione del radar.

Nuova Lexus ES 2020 fari adattivi

Altra caratteristica innovativa sono i fari abbaglianti adattivi a due stadi, che con 24 Led su entrambi i lati forniscono un’illuminazione impeccabile: merito del controllo separato di ogni singola fila di Led, assicurando così un controllo dell’illuminazione superiore, senza però disturbare la marcia delle altre vetture presenti in carreggiata.

PREZZI E CANONE 

Il listino della nuova Lexus ES parte da 52.000 euro, ma si può scegliere di prenderla a noleggio. In questo caso, l’esemplare in prova (prezzo: 53.893,45 + Iva), è proposto con un canone di noleggio di 744 euro (Iva esclusa – quotazione Rent x Drive). Intervallo: 36 mesi/45mila km. Anticipo: 10.000 euro. Tra i servizi, assicurazione completa (Rca, incendio e furto, Kasko), manutenzione ordinaria e straordinaria, soccorso stradale e assistenza 24h, tassa di proprietà e disponibilità ritiro usato.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia