18 Settembre 2019

THAT’S MOBILITY 2019: auto elettrica in primo piano il 25 e 26 settembre a Milano

L’auto elettrica è protagonista della seconda edizione di THAT’S MOBILITY, in programma mercoledì 25 settembre e giovedì 26 settembre al MICO, Centro Congressi di Fiera Milano.

L’auto elettrica, tema particolarmente caldo nel mondo delle quattro ruote, sarà al centro della seconda edizione di THAT’S MOBILITY, la Conference&Exhibition dedicata all’e-Mobility organizzata da Reed Exhibitions Italia in partnership con l’Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano, in calendario dal 25 al 26 settembre 2019 presso il MICO, Centro Congressi di Fiera Milano. 

That's Mobility foto convegno

L’evento (a ingresso gratuito, previa registrazione) sarà caratterizzato da un ricco programma di workshop e da una nuova area espositiva, animata da aziende che offriranno una panoramica su quanto di più innovativo è presente sul mercato, a partire da un’ampia presenza di dispositivi e sistemi di ricarica, servizi di ricarica on demand, soluzioni di storage e di accumulo, multi-utility per finire con i servizi di sharing e relativi accessori.

Spazio ovviamente anche alle auto elettriche, ma anche a moto, scooter, biciclette a pedalata assistita, ai nuovi mezzi di micromobilità come hoverboard, monopattini monowheel.

Approfondisci: come vengono prodotte le batterie delle vetture a zero emissioni?

E-MOBILITY PROTAGONISTA

Nel programma di THAT’S MOBILITY 2019 spicca la presentazione dei dati dell’Osservatorio sulla Mobilità Elettrica in Italia realizzato dall’Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano. Un Osservatorio che da quest’anno ha modificato il nome da e-Mobility Report in Smart Mobility Report 2019 per meglio identificarsi con la nuova mobilità connessa, condivisa, con le nuove formule di uso dell’auto e di interazione con la rete fino al possibile paradigma futuro: auto a guida autonoma, car sharing, alimentazione elettrica.

Il Rapporto analizza il mercato e fa emergere come da gennaio ad oggi sono in forte aumento le immatricolazioni dei veicoli elettrici, seppur con numeri assoluti ancora ridotti. I risultati emersi dimostrano, in particolare, come, nonostante il prezzo di acquisto dell’auto elettrica sia mediamente più elevato del modello paragonabile a benzina o gasolio, i benefici risultino vantaggiosi sul piano di minori consumi di carburante, minori costi di manutenzione e dei minori costi di gestione.

L’AUTO ELETTRICA NELLE FLOTTE (E NON SOLO)

Anche le flotte aziendali saranno in primo piano a THAT’S MOBILITY 2019: Fleet Magazine sarà presente con uno stand nell’area espositiva e l’evento rappresenterà l’occasione per illustrare, nel corso di un workshop intitolato “I risultati delle indagini Business e Consumer: gli italiani alle prese con la Mobilità Elettrica” in programma il 26 settembre alle 17, i risultati della survey   “Mobilità alla Spina”, realizzata dalla nostra redazione, in collaborazione con l’Osservatorio Top Thousand, su un campione di 100 aziende (guarda i risultati della release del 2018).

Lo studio andrà ad integrarsi con i risultati della seconda edizione di un sondaggio rivolto al consumatore finale, ideato e appositamente realizzato per THAT’S MOBILITY da Nuova Energia, bimestrale di Editrice Alkes, per scoprire come i cittadini stanno vivendo il cambio di paradigma della mobilità.  Obiettivo: offri­re un quadro ancora più esaustivo e completo sulla percezione della mobilità elettrica nel nostro Paese.

Più in particolare, la survey dal titolo “Mobilità alla Spina”, coinvolgerà un campione di 60 aziende che operano nei settori più disparati, dall’energia alla grande distribuzione e food&beverage, da banche e servizi finanziari a enti pubblici, dall’industria al commercio, farmaceutica, trasporti, informatica, telefonia con una flotta complessiva di 50.000 veicoli, aziende con in media più di 800 veicoli in flotta, di cui l’80% gestite con la formula di gestione del noleggio a lungo termine. 

auto elettrica That's Mobility

INCONTRO E CONFRONTO

“La seconda edizione di THAT’S MOBILITY – dichiara Massimiliano Pierini, managing director di Reed Exhibitions Italia,  intende promuovere attraverso l’area espositiva e workshop, nuove sinergie tra gli operatori e dimostrare concretamente come la mobilità elettrica non implica solo una riduzione delle emissioni di gas serra e delle polveri nocive, ma apre a nuove opportunità di sviluppo industriale e a nuovi modelli di business che  andranno ad alimentare la catena dei servizi connessi alla mobilità quali quelli di ricarica, gestione di flotte, assicurazioni, connessioni intelligenti che rappresentano tante potenzialità di sviluppo”.

THAT’S MOBILITY 2019 sarà un palcoscenico privilegiato di incontro e dibattito fra investitori privati, multi-utility dell’elettrico, player dell’automotive e tutto il comparto di realtà innovative che giocano un ruolo importante nella nuova mobilità.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia