Toyota C-HR 2020, ibrido 2.0 e novità di stile aggiornano il suv

L'ampliamento dell'offerta full hybrid su C-HR passa dall'introduzione del motore 2 litri lanciato su Corolla. Ibrido "sportivo" accompagnato da ritocchi stilistici e funzionali, dai fari a Led all'infotainment, fino al miglioramento del comfort

In un panorama dei suv compatti dal “tutto già detto”, Toyota C-HR ha saputo introdurre una spiccata originalità stilistica al lancio due anni fa. Linee dalle mille sfaccettature,  profilo sportiveggiante. Il tutto, all’insegna del green, di un ibrido nella proposta 1.8 benzina che ha rappresentato il cavallo di battaglia sul mercato italiano, affiancata da un turbo benzina 1.2 litri.

Toyota C-HR 2020

TOYOTA C-HR 2020

Non siamo a un vero e proprio restyling di Toyota C-HR, visto il breve lasso di tempo dal debutto, tuttavia, arricchisce l’offerta e lo fa intervenendo sulla gamma di motorizzazioni. Il full hybrid Toyota ha registrato il debutto di Corolla a seguire C-HR e, con la berlina compatta, il nuovo sistema abbinato al motore termico 2 litri, per una potenza complessiva di 180 cavalli.

Leggi anche: Nuova Yaris all’orizzonte, sarà su TNGA-B

Quell’unità, adesso, va sotto il cofano di C-HR. Ne guadagnerà il dinamismo, sotto forma di prestazioni attese in miglioramento rispetto alla specifica 1.8 da 122 cavalli – confermata a listino – e lo scatto in 11” da zero a cento orari. Maggior brio per un ibrido che incrementa marginalmente le emissioni di Co2 dichiarate: dai 109 g/km si passa ai 118 g/km nel ciclo WLTP.

Toyota non rivela ancora il potenziale dei 184 cavalli del 2.0 abbinato alla componente elettrica, versione che sarà dotata di una sospensione specifica.

Approfondisci: Guida C-HR a noleggio, ecco le soluzioni e i costi

FARI A LED DI C-HR, MIGLIORA LA GRAFICA

Toyota C-HR ibrido 2 litri

L’aggiornamento di C-HR alla voce motori è l’occasione per ritoccare un po’ il design e migliorare la dotazione. Un frontale diverso, per il riposizionamento dei fendinebbia, dall’installazione accentrata sulla griglia alle finte prese laterali, fino all’offerta di fari full led dalla grafica modificata. Le luci diurne sono in un elemento nella parte superiore del proiettore principale e inglobano le frecce.

Approfondisci: Come va nuova Corolla ibrida 1.8? Il test

Grafica dei fari a led modificata anche in coda, dove i proiettori risultano adesso raccordati da uno spoiler nero.

INFOTAINMENT DI TOYOTA C-HR, APPLE E ANDROID A BORDO

A bordo del suv compatto Toyota c’è spazio per un infotainment tutto nuovo, dotato ora di interfaccia con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto. Le mappe del navigatore, inoltre, sono aggiornabili over-the-air.

Infotainment Toyota C-HR 2020

Interventi meno immediati da percepire ma ugualmente ricchi di sostanza sono le misure sul servosterzo elettrico, dalla taratura modificata, e sui valori di NHV: Toyota ha incrementato la qualità della vita a bordo riducendo i valori di vibrazioni, rumorosità e ruvidità filtrate nell’abitacolo.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia